Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Protezione civile. Partecipazione a progetto Ue con Slovenia

TRIESTE - La Giunta regionale, su proposta dell'assessore Paolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
protezione civileTRIESTE – La Giunta regionale, su proposta dell’assessore Paolo Panontin, ha approvato una delibera che autorizza la Protezione civile della Regione a partecipare al bando europeo “Echo European Commission – Humanitarian Aid & Civil Protection – Prevention and preparedness projects in civil protection and marine pollution call for proposals“, quale partner-beneficiario al progetto “Alpdiris – Alpine Disaster Relief for Italy and Slovenia”.
Un protocollo tra la Protezione civile del Friuli Venezia Giulia e la Repubblica di Slovenia è già operativo dal 2006 e prevede la collaborazione attraverso diverse attività educative e di formazione del personale e dei volontari sulle procedure di cooperazione reciproca in caso di emergenze.
   Le calamità che si verificano nella zona alpina tra Italia e Slovenia scontano l’ostacolo dovuto alla conformazione montagnosa dell’area, con difficoltà che si riscontrano soprattutto a livello di comunicazione tra i soccorritori tra di loro e con i centri operativi.
 Il progetto “Alpdiris” si pone l’obiettivo di migliorare le procedure e gli strumenti tecnologici, in particolare delle telecomunicazioni a supporto degli interventi in emergenza nelle aree di confine con la Slovenia, con riferimento a quelle montane, impervie o dove non c’è copertura telefonica. Si propone nello specifico di implementare un sistema di tecnologia mobile di telecomunicazioni per creare una copertura ad alte prestazioni nelle zone di confine, soprattutto di montagna, colpite da emergenze.

 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»