Mafia. Operazione Ermes, arrestati fiancheggiatori di Matteo Messina Denaro

I provvedimenti restrittivi riguardano i vertici del mandamento di Mazara del Vallo e dei feudi del latitante di Salemi, Santa Ninfa, Partanna
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La Polizia di Stato di Palermo sta eseguendo dalle prime ore dell’alba un’operazione, denominata ‘Ermes‘, coordinata dalla Procura Distrettuale Antimafia di Palermo.

matteo-messina-denaro

Sono in corso arresti e perquisizioni, nelle province di Palermo e Trapani, nei confronti di esponenti di vertice delle famiglie di Cosa Nostra trapanese e a carico di presunti favoreggiatori del boss latitante Matteo Messina Denaro. All’operazione – eseguita dalle Squadre Mobili di Palermo e Trapani – con il coordinamento del Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato, partecipa anche personale del ROS dei Carabinieri.

I provvedimenti restrittivi riguardano i vertici del mandamento di Mazara del Vallo e dei feudi del latitante di Salemi, Santa Ninfa, Partanna. Le indagini – tese a disarticolare la rete di supporto di Matteo Messina Denaro – rappresentano un’ulteriore progressione investigativa delle operazioni “Golem I e II” ed “Eden I e II”, della Polizia di Stato e dei Carabinieri, a carico di fiancheggiatori e parenti del latitante.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»