fbpx

Tg Psicologia, edizione del 3 luglio 2020

– MIGRANTI, ZAMPA: PAURA DEI CRIMINALI, NON DI BIMBI E DONNE

“Noi dobbiamo avere paura dei criminali e non delle bambine e delle donne che sono in migrazione e che chiedono di essere accolte in Europa. Non dobbiamo lasciare i migranti nell’illegalità e nell’irregolarità”. Lo dichiara Sandra Zampa, sottosegretaria di Stato alla Salute, alla presentazione della Guida tecnica dell’Oms sulle ‘Strategie e gli interventi per la prevenzione e la risposta alla violenza e agli infortuni tra i rifugiati e i migranti’.

– MINORI ‘AL CENTRO DEL COVID’ TRA ESTATE, AMORI E SOCIAL

Gli adolescenti se la sono vissuta meglio dei bambini. Gli adulti non devono trasferire l’ansia e la frustrazione per il ‘nodo’ scuola sui propri figli. L’estate e i potenziali mancati approcci tra teenager preoccupano meno dell’esposizione sui social. Ecco la fotografia scattata da Davide Baventore, vicepresidente dell’Ordine degli psicologi della Lombardia, che traccia i confini degli effetti psicologici che la pandemia ha scatenato sui minori lombardi nella diretta Facebook Dire Salute ‘Al centro del Covid. Lombardia: eta’ pediatrica e psicologia’.

– IL COVID-19 SCATENA NEL MONDO LA FEBBRE DA CARTA IGIENICA

In Giappone i rotoli di carta igienica sono stati incatenati ai muri dei bagni pubblici, in America le grandi catene hanno fissato il limite di due pacchi a persona e in Australia con il nuovo lockdown è ripreso l’acquisto massivo. È una vera e propria febbre da carta igienica quella esplosa durante la pandemia da Covid-19, che Lisa Garbe, Richard Rau e Theo Toppe hanno analizzato in uno studio psico-cognitivo pubblicato su Plos One. Dai risultati, su 22 paesi per un totale di quasi 1.000 partecipanti, emerge che all’aumentare della sensazione di minaccia da virus è cresciuta “la ripetitività dell’acquisto, il numero di pacchi acquistati e la disponibilità di uno stock sempre più ampio a casa”. Tra i tratti di personalità “più inclini allo stoccaggio di carta” spiccano l’emotività e il perfezionismo.

– L’OSTEOPATA: VEDIAMO SEMPRE PIÙ BIMBI CON DISTURBI SENSORIALI

“Vediamo sempre più bambini con disturbi dello sviluppo e della sensorialità ed è giusto porre l’attenzione sull’importanza del corpo quale parte integrante del trattamento”. A dirlo è Alessandro Laurenti, docente della Scuola di Osteopatia Pediatrica CERDO, introducendo il Venerdì culturale su ‘Osteopatia: il corpo nei disturbi sensoriali dell’età evolutiva’, promosso dalla Fondazione Mite e dall’IdO il 10 luglio alle 21 sulla piattaforma Google Meet.

– LUDOPATIA, LO PSICHIATRA: DA DISTANZIOMETRO NO BENEFICI

“Il distanziometro: il posizionamento delle sale da gioco al di fuori dei centri abitati” è una misura politica che “non ha dato benefici dal punto di vista clinico sui pazienti con problematiche” di gioco d’azzardo patologico. Alla politica quindi il mondo della ricerca chiede di “prendere decisioni non ragionando soltanto dall’esterno, ma basandosi invece sul contributo degli psichiatri”. A dirlo è Giovanni Martinotti, professore in Psichiatria all’Università ‘G. D’Annunzio’, che illustra le nuove frontiere della psicopatologia per contrastare il gambling.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

3 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»