Senegal, diaspora in parlamento. Approvata la legge

15 seggi riservati ai senegalesi residenti all'estero
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Quindici seggi in parlamento riservati ai senegalesi residenti all’estero: li prevede una legge, di rilievo anche per la diaspora che vive in Europa, approvata oggi a maggioranza dai deputati di Dakar. Sulla base delle nuove norme, i seggi in parlamento aumenteranno da 150 a 165. Il primo voto per la selezione dei 15 rappresentanti dovrebbe tenersi già quest’anno. Secondo il partito del presidente Macky Sall, promotore della legge, i circa 160 mila senegalesi della diaspora hanno diritto a essere rappresentati anche per il contributo offerto allo sviluppo nazionale attraverso l’invio di rimesse alle famiglie d’origine.

di Vincenzo Giardina, giornalista professionista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»