Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Al Castello Monforte di Campobasso commemorati i caduti in guerra e le operazioni di pace

castello monforte campobasso-min
Il sindaco Gravina: "Le radici del nostro Stato e della nostra democrazia sono state difese da uomini e donne che si sono posti come principio indifferibile il bene delle popolazioni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

CAMPOBASSO – Questa mattina, al sacrario militare del Castello Monforte a Campobasso, si è svolta la cerimonia per la commemorazione dei caduti di tutte le guerre e nelle operazioni di pace con la deposizione della corona d’alloro anche da parte del Comune di Campobasso, presente con il sindaco Roberto Gravina.

Le radici del nostro Stato e della nostra democrazia – ha detto – sono state difese, nel corso del tempo, da uomini e donne che si sono posti come principio indifferibile il bene delle popolazioni a favore delle quali ancora oggi, in situazioni diverse e anche in luoghi del mondo lontani dal nostro paese, operano con la professionalità, la cura e il rispetto dei valori umani che sono sempre capaci di dimostrare con il loro agire, rispondendo alle molteplici esigenze di fronte alle quali vengono posti. Negli interventi nazionali e internazionali che i nostri soldati affrontano come operatori di pace, – ha concluso il sindaco – si sono visti riconoscere sempre quella lucidità e quella sensibilità proprie di chi fa del proprio compito una ragione di vita, dimostrandosi pronti anche all’estremo sacrificio pur di tutelare il bene del proprio Stato e del popolo che si è chiamati a rappresentare”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»