Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Argentina, il presidente Fernandez annuncia il disegno di legge per la legalizzazione dell’aborto

Quella di Fernandez è una scelta storica perchè è la prima volta che un presidente del Paese invia un progetto di questo tipo al Congresso con la volonta' di farne una legge
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Una legge per depenalizzare e legalizzare l’aborto, oltre a un programma di educazione sessuale per prevenire le gravidanze non desiderate e un piano di assistenza speciale per le donne in attesa. Il presidente dell’Argentina, Alberto Fernandez, ha inaugurato con questo annuncio la riapertura dei lavori del Parlamento dopo la pausa estiva.

Fernadez ha specificato che entro dieci giorni il progetto di legge verra’ presentato al Congresso. Le parole del capo dello Stato, che ha detto che nel “ventunesimo secolo tutti i membri di una societa’ hanno diritto a disporre liberamente dei loro corpi“, sono state accolte con entusiasmo e pianti di gioia da parte di alcune deputate che indossavano il foulard verde caratteristico della Campana Nacional por el Derecho al Aborto Legal, Seguro y Gratuito.

Secondo la stampa Argentina, quella di Fernandez e’ da considerarsi una scelta storica perche’ e’ la prima volta che un presidente del Paese invia un progetto di questo tipo al Congresso con la volonta’ di farne una legge.

Secondo il quotidiano Pagina12, il testo e’ gia’ pronto e manca solo la firma del presidente. A occuparsi della stesura e’ stata una equipe guidata dalla responsabile della segreteria legale e tecnica del governo, Vilma Ibarra, che ha adottato come linee guida i principi emersi in seno al dibattito del 2018, l’anno segnato dall’inizio della Campana nacional.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»