Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Casa. Approvato statuto azienda di edilizia pubblica residenziale

REGGIO CALABRIA - Su proposta dell'Assessore alle Infrastrutture Roberto Musmanno,
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Aula-Consiglio-Regione-CalabriaREGGIO CALABRIA – Su proposta dell’Assessore alle Infrastrutture Roberto Musmanno, la Giunta della Regione Calabria ha approvato lo statuto dell’azienda territoriale per l’edilizia residenziale pubblica regionale, che recepisce le modifiche apportate dalla Commissione consiliare competente; al Commissario Straordinario dell’ATERP è stato dato mandato di avviare tutte le iniziative propedeutiche a garantire l’immediata operatività dell’Azienda.
Sono stati inoltre approvati dei provvedimenti relativi ai programmi d’ intervento attivati dalla Giunta sui Fondi ex Gescal. E’ stato, infatti, dato mandato al Dipartimento Infrastrutture e lavori pubblici di effettuare, entro trenta giorni, una puntuale ricognizione di tutti i programmi d’intervento già autorizzati su fondi,così detti, ex “Gescal” presso la Cassa Depositi e Prestiti. Questo, al fine di stabilire quali programmi siano stati effettivamente avviati con impegni giuridicamente vincolanti, quali risultino ancora non avviati e quali siano da considerarsi decaduti per decorrenza dei termini. Inoltre, è stato dato indirizzo allo stesso Dipartimento di sospendere, nelle more del completamento della ricognizione, tutti gli interventi che non risultino effettivamente avviati.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»