Messico, il grazie dei vescovi a papa Francesco

Scrivono i vescovi: "Grazie Santo Padre per la sua preghiera, i suoi gesti, le sue parole e la sua testimonianza, che ci hanno trasmesso la tenerezza di Dio"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

papa francescoROMA – A pochi giorni di distanza dalla visita di Papa Francesco, la Conferenze episcopale messicana ha reso noto ieri, 29 febbraio, un messaggio di ringraziamento, firmato dal presidente, il cardinale Jose’ Francisco Robles Ortega, arcivescovo di Guadalajara, diffuso solo oggi da fonti di stampa cattolica.

Scrivono i vescovi: “grazie Santo Padre per la sua preghiera, i suoi gesti, le sue parole e la sua testimonianza, che ci hanno trasmesso la tenerezza di Dio. Grazie per averci ricordato che la Vergine, che ha accompagnato e accompagna il travaglio di questa terra benedetta, ci invita a sollevare la vita di tutti i messicani. Grazie per aver condiviso le nostre sofferenze e per aiutarci ad apprezzare il nostro patrimonio, le nostre radici e la nostra cultura e identita’, per proiettarci verso il futuro. Grazie- prosegue ancora il messaggio- per averci fatto vedere che il Messico e’ un grande Paese e che, anche se la notte sembra lunga e oscura, ci sono molte luci che annunciano la speranza. Grazie per averci incoraggiato a costruire nel presente un futuro di speranza, impegnandoci per il bene comune, e per essere giusti, onesti e solidali“. Da parte nostra, continua il messaggio, “ci impegniamo a riflettere sulle parole che ci ha detto e a sforzarci di fare nostre le sfide cosi’ sapientemente delineate”. I vescovi sottolineano che dieci milioni e mezzo di persone hanno partecipato ai vari momenti della visita papale, evidenziando l’ordine e le responsabilita’ che ha caratterizzato questa partecipazione.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»