Lazio

Influenza, Regione Lazio: “Vaccinato oltre il 50% dei soggetti a rischio”

influenza_raffreddore

ROMA – “Con la campagna antinfluenzale 2015/16 e’ ripreso a crescere il tasso di copertura della popolazione a rischio. Il livello di vaccinazione si e’ incrementato dell’1,5% superando la quota del 50% della popolazione e attestandosi al 51.6%. Un dato superiore alla media nazionale. I dati sono ancora provvisori ma il trend appare stabilizzato. Cosi’ si opera un recupero vistoso rispetto alla scorsa stagione in cui si era registrato un calo vistoso dei vaccinati provocato dalle note vicende che hanno interessato, proprio all’inizio della campagna, uno dei vaccini in distribuzione. L’allarme si rivelo’ infondato, ma i danni invece furono profondi, tanto che alla fine della stagione si registro’ una significativa flessione di chi aveva fatto la profilassi di prevenzione e che si fermo’ al 49% della popolazione target. Molto buono anche il dato relativo alla vaccinazione in eta’ pediatrica, superiore alla media nazionale, e che colloca cosi’ il Lazio al II posto in Italia”. Lo comunica in una nota la Regione Lazio. 

30 aprile 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»