Mondo

Siria, due granate contro l’ambasciata russa a Damasco

ROMA – Stando a fonti di stampa della Federazione, l’ambasciata russa a Damasco è stata colpita da ben due attacchi bomba nella giornata di ieri.

La prima granata è caduta nel cortile dell’ambasciata intorno alle 13, mentre la seconda ha raggiunto le prossimità dell’edificio venti minuti dopo. La prima non è esplosa. Il ministro degli Esteri russo ha definito l’accaduto “una provocazione degli estremisti che non vogliono la pace in Siria”. L’ultimo attacco alla sede diplomatica russa nella capitale siriana ha avuto luogo il 28 ottobre, quando sono stati sparati due colpi di mortaio.

29 dicembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»