Terra Santa, accordo tra Real Madrid e patriarcato di Gerusalemme per formare allenatori

calcio

Un accordo per formare allenatori nelle scuole del Patriarcato Latino e promuovere cosi’ i valori positivi dello sport tra gli studenti e’ stato siglato ieri a Gerusalemme dalla Fondazione Real Madrid e dal patriarcato latino di Gerusalemme, cosi’ come diffuso dalla stampa cattolica.

La Fondazione, organismo tramite il quale il Real Madrid promuove attivita’ sociali di integrazione e culturali veicolando i valori dello sport, e’ gia’ presente in quattro scuole del Patriarcato e con questo accordo ha esteso il programma ad altre nove scuole in Palestina, Israele e Giordania.

Le scuole sono a Beit Jala, Beit Sahour, Jaffa di Nazareth Reineh, Ramallah, Zababdeh, Madaba, e due scuole a Gaza. In occasione della sua visita in Terra Santa la Fondazione ha fornito tre giorni di formazione per tutti gli insegnanti di sport che lavorano nelle scuole coinvolte nel programma. La delegazione della squadra spagnola ha anche visitato le scuole di Beit Jala e Beit Sahour, il seminario di Beit Jala e la sala stampa del Patriarcato latino. L’accordo e’ stato firmato alla presenza di Fouad Twal, Patriarca latino di Gerusalemme, di monsignor William Shomali, vicario patriarcale per Gerusalemme e la Palestina, di padre Faisal Hijazin, direttore delle scuole del Patriarcato in Israele Palestina, di padre Jamal Khader, rettore del seminario di Beit Jala e padre George Ayoub, cancelliere del Patriarcato latino. Per la Fondazione erano presenti, tra gli altri, Julio González Ronco, direttore generale della Fondazione, l’allenatore David Gil Chapado, responsabile tecnico del programma di formazione, e Leticia Olavarria, responsabile del progetto.

28 Aprile 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»