Facebook, prolungato il congedo di paternità

zuckerberg_facebook_moglieROMA – Facebook si concentra sulle famiglie e da il buon esempio. Il padre del social network Mark Zuckerberg, ha stabilito che i suoi dipendenti avranno diritto all’estensione del congedo di paternità: il nuovo periodo durerà quattro mesi e sarà retribuito al 100%.

Il permesso, riguarderà i neo papà e le coppie omosessuali al di fuori degli Stati Uniti, dato che in America la pratica è già in vigore, e non modificherà il congedo di maternità attualmente disponibile per tutti i dipendenti nel mondo. Tutti a cambiare i pannolini dunque, con il consenso di papà Mark.

“Gli studi dimostrano che quando i genitori si prendono del tempo per stare con i neonati, ne traggono benefici sia le famiglie che i bambini. Per troppo tempo il congedo retribuito è stato attribuito alle madri. Noi crediamo che madri e padri contribuiscano allo stesso modo quando creano una famiglia, al di là di come essi definiscono la loro stessa famiglia. Secondo il Pew Research, almeno la metà dei padri è preoccupata di non passare abbastanza tempo con i propri figli” scrive in un post Lori Matloff Goler, numero uno delle risorse umane del social network.

Il congedo di paternità si potrà richiedere dal 1 gennaio 2016.

26 Novembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»