Domenica di piogge e rovesci al Nord e sugli Appennini

ROMA – Una perturbazione atlantica in transito sull’Europa centrale tende ad estendere i suoi effetti anche sulle regioni settentrionali italiane, con condizioni di instabilità più marcata sul settore orientale. Sulla base delle previsioni disponibili, il dipartimento della Protezione civile, d’intesa con le regioni coinvolte, ha emesso nella giornata di ieri un avviso di condizioni meteorologiche avverse; in particolare, l’avviso prevede precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale su provincia autonoma di Bolzano, Veneto, e Friuli Venezia Giulia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, forti raffiche di vento e locali grandinate. Lo comunica ‘Viabilità Italia’.

pioggia

Poi: “Lo scenario meteo elaborato dal Centro funzionale centrale del dipartimento della Protezione civile prevede, inoltre, una instabilità pomeridiana al Sud e su tutti i settori alpini e appenninici. Nella giornata di domenica si prevedono rovesci e temporali nelle regioni settentrionali, in special modo su quelle orientali, con temperature in calo. Al Centro-Sud le temperature saranno ancora elevate e locali temporali potranno interessare le zone interne e montuose. Per l’inizio della settimana prossima si prevede un miglioramento con un nuovo aumento delle temperature, specie al Centro-Sud, mentre sulle Alpi si avranno ancora condizioni di forte instabilità”.

25 Lug 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»