Incidente nella metro di Roma, Atac si difende: “Manutenzione regolare”

ROMA – Atac, fa sapere l’azienda in una nota, sta svolgendo sin dalla serata di ieri tutti gli accertamenti necessari ad individuare le cause del grave incidente che ha coinvolto alcuni passeggeri su una scala mobile alla stazione metro A di Repubblica.

Sulla scala mobile in questione sono stati effettuati regolarmente gli interventi di manutenzione e le verifiche e prove dei dispositivi di sicurezza secondo quanto previsto dal piano di manutenzione e dalla normativa. Ogni altra valutazione rimane demandata agli esiti delle indagini in corso. Atac esprime grande costernazione per i fatti accaduti.

INCIDENTE METRO, PRESIDENTE ATAC: A DISPOSIZIONE PERSONE COINVOLTE

“Siamo profondamente dispiaciuti per l’incidente accaduto ieri sera alla stazione Repubblica della metro A. Le indagini accerteranno eventuali responsabilità, ma è chiaro a tutti che fatti del genere sono inaccettabili. Ai passeggeri feriti e a tutte le persone coinvolte rivolgo i miei più sinceri auguri. Siamo a disposizione, per quanto è nelle nostre possibilità, per alleviare i loro disagi”. Lo dice in una nota il presidente di Atac, Paolo Simioni.

CAMPIDOGLIO: TRA PRIMI ATTI RAGGI 18 MLN PER INTERVENTI URGENTI ATAC

“Uno dei primi atti della giunta Raggi è stata l’assegnazione di fondi ad Atac per interventi di massima urgenza. Nel mese di agosto del 2016, quando la giunta si era insediata da poche settimane, l’amministrazione con una delibera stanzia ben 18 milioni sulla base delle richieste dell’azienda”. È quanto si apprende da fonti del Campidoglio.

CAMPIDOGLIO: 11 MLN IN BILANCIO 2018-20 PER SCALE MOBILI METRO

“In merito a notizie di stampa sulla richiesta del 2015 di intervento manutentivo da parte di Atac a Roma Capitale, l’amministrazione precisa di aver messo a Bilancio 2018-2020 circa 11 milioni di euro per manutenzione e sostituzione di scale mobili e ascensori delle metropolitane per rispondere alle esigenze e necessità primarie dell’azienda dei trasporti. Inoltre 18 milioni di euro per la sostituzione di ruote e deviatoi della Metro A, così come 425 milioni di euro destinati alle infrastrutture delle metro e all’acquisto di nuovi treni. Queste le risorse impiegate a servizio della sicurezza delle metropolitane di Roma”. Così in una nota l’assessore alla Città in Movimento di Roma Capitale, Linda Meleo.

“La sicurezza del trasporto pubblico della Capitale è nostra priorità- aggiunge Meleo- Per rispondere alle esigenze dell’azienda ad agosto 2016 abbiamo impiegato 18 milioni per la sostituzione delle ruote dei treni e dei deviatoi sulla Metro A, indicati da Atac come urgenza primaria. A maggio 2017 l’amministrazione ha poi lavorato per compilare e redigere schede e progetti per il restyling delle metro e il rinnovo dei binari, documentazione presentata al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per un importo di 425 milioni di euro”.

“Nel frattempo- conclude l’assessore- abbiamo messo a Bilancio 2018-2020 risorse per un importo di 11 milioni di euro per la sostituzione e manutenzione di 22 scale mobili, 4 marciapiedi mobili e 22 ascensori delle metro. Interventi per cui Atac sta predisponendo gli atti di gara. Lavori che saranno effettuati nel 2019”.

24 ottobre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»