Dl Salvini, De Falco (M5S): “Non ritiro gli emendamenti, seguo Mattarella”

ROMA – “Non ritiro i miei emendamenti. Ci tengo in particolare a quelli sull’articolo 10. La questione è molto semplice, sto seguendo le indicazioni del presidente” Mattarella. Il senatore del Movimento cinque stelle Gregorio De Falco conferma: i suoi emendamenti al decreto Salvini in discussione in commissione Affari costituzionali del Senato restano.

Sono 81 gli emendamenti a firma Cinque stelle, finora sono stati ritirati solo i 6 a firma Bianca Laura Granato. Un accordo con la Lega prevede che se ne votino una ventina. Quelli di De Falco al momento restano.

Senatore del Movimento 5 Stelle e ufficiale della Marina Militare Italiana, Gregorio De Falco è conosciuto per il ruolo di coordinamento dei soccorsi svolto durante il naufragio della Costa Concordia davanti all’isola del Giglio nel gennaio 2012.

DL SALVINI. DE FALCO: DIFFICILE VOTARLO SENZA MIEI EMENDAMENTI

“Alcuni miei emendamenti sono essenziali, se non fossero approvati avrei difficoltà a votare il decreto”. Lo dice il senatore M5S Gregorio De Falco, lasciando la commissione Affari costituzionali di palazzo Madama dove si stanno illustrando gli emendamenti al decreto Salvini.

23 ottobre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»