Scuola digitale, firmato accordo Miur-Basilicata

miurROMA – È stato siglato a Roma, a Viale Trastevere, l’accordo tra il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e la Regione Basilicata in materia di “Collaborazione nell’ambito del Piano nazionale per la scuola digitale”. Secondo i dati diffusi dal ministro Stefania Giannini nella conferenza stampa di presentazione del Protocollo d’Intesa, il Miur ha già investito attraverso le diverse azioni del Piano Nazionale scuola Digitale (PNSD) per la Basilicata circa 5 milioni di euro. A questi vanno aggiunti 7,2 milioni di euro per due scuole innovative, per un totale di 12 milioni di euro. Gli interventi hanno raggiunto il 100% delle scuole, per il Wi-fi, gli ambienti digitali per l’apprendimento e la formazione.

In aggiunta, sul fronte “strumenti” ci saranno 25 nuovi atelier creativi con un investimento complessivo di 375mila euro e un laboratorio territoriale per l’occupabilità grazie a 750mila euro. Sul lato “formazione”, invece, già stanziati circa 25mila euro per gli animatori digitali (125). La Regione Basilicata ha invece già investito 5 milioni di euro negli ultimi 2 anni. Soddisfazione per l’accordo è stata espressa da Giannini, di ritorno dai G7 su istruzione e scienza che si sono svolti in Giappone.

Durante l’incontro internazionale sull’educazione, in particolare, “il tema del digitale e della necessità di innovare il mondo della scuola sotto questo profilo è stato centrale“, dichiara Giannini. “La nostra idea nostra è investire totalmente su questo: avere scuole, luoghi digitalizzati, non solo dove c’è la banda ultralarga, ma dove la disposizione dei banchi sia diversa, dove l’insegnante non sta di fronte ai ragazzi, ma socializza, dov’è possibile collegarsi con scuole all’estero e fare inglese insieme due volte alla settimana, dove un bambino ricoverato ha la possibilità di collegarsi e fare scuola a distanza”, ha dichiarato il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, facendo riferimento a progetti in corso nella regione. Il Protocollo siglato è il secondo accordo Ministero-Regioni sulla scuola digitale, dopo quello sottoscritto con il Friuli-Venezia Giulia.

23 Maggio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»