Pd, Falcomatà: “Zingaretti ha leadership e capacità di ascolto”

Il sindaco di Reggio Calabria in campo per Zingaretti: "Scelgo lui per storia politica, esperienza maturata sul campo e capacità aggregativa"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO CALABRIA – “Ho scelto di sostenere la candidatura di Nicola Zingaretti a segretario nazionale del Pd perché sono convinto che il nostro partito abbia bisogno al più presto di una guida che sappia mettere insieme una leadership salda ed autorevole, con la necessità di valorizzare ed amplificare, in un’ottica plurale ed unitaria, le tante energie presenti nel campo democratico, che aspettano solo di essere liberate”. Così il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, componente della direzione nazionale del Partito democratico.

“Con la sua storia politica, l’esperienza maturata sul campo – ha aggiunto il primo cittadino – e la sua capacità aggregativa, Zingaretti rappresenta oggi certamente la sintesi più avanzata di questi aspetti che per noi costituiscono delle vere e proprie priorità per il partito. Ha la capacità di ascolto di chi ha costruito nel tempo un’esperienza istituzionale di alto livello, e sa bene quanto sia importante il ruolo degli amministratori locali per la costruzione di un partito radicato sui territori e rappresentativo dei bisogni reali delle persone, quelle stesse persone che alle ultime politiche non si sono sentite rappresentate dalla nostra proposta politica ed hanno orientato la loro fiducia verso altri partiti e movimenti”. “Chiaro che nessuno ha la bacchetta magica – ha specificato Falcomatà – ma credo sia questa la ricetta giusta per il rilancio di un partito che oggi ha il compito alto di porsi come alternativa autorevole e credibile alle destre reazionarie e ai populismi, unendo le forze riformiste ed autenticamente democratiche, legate ad una visione di politica intesa come servizio verso le esigenze quotidiane delle persone”.

E’ ora il tempo “di ragionare di questi temi in campo aperto, a partire dalle regioni del Mezzogiorno” dove il Partito democratico deve “ricostruire il suo rapporto con i territori che alle ultime elezioni politiche hanno premiato le forze populiste. Nel corso del lungo incontro avuto con Zingaretti nei giorni scorsi – ha concluso Falcomatà – abbiamo concordato l’organizzazione di una iniziativa, che si terrà a Reggio Calabria, su un tema centrale come quello del lavoro, uno degli aspetti più critici dell’attuale condizione economica del nostro Paese ed in particolare del Meridione”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

23 Gennaio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»