Ecco chi sono i parlamentari eletti in Campania - DIRE.it

Campania

Ecco chi sono i parlamentari eletti in Campania

ROMA – Sessanta seggi alla Camera, 29 al Senato: la Campania esprime 89 parlamentari che andranno a sedersi a Montecitorio e a palazzo Madama.

Il più giovane è Luigi Iovino, studente universitario nato nel gennaio del 1993, giusto in tempo per candidarsi alle politiche ed essere eletto deputato con il Movimento 5 Stelle, il più giovane della XVIII legislatura. Ai pentastellati, sono stati assegnati tutti i seggi uninominali, tranne uno, quello di Agropoli, che è andato a Marzia Ferraioli (Forza Italia).

I 5 Stelle occuperanno, tra Camera e Senato, ben 60 scranni, la maggioranza assoluta degli eletti in Campania. Tra loro, ci sono 10 parlamentari uscenti, tutti rieletti dopo il primo mandato, e ben 50 new entry.

Tra gli altri volti nuovi di Montecitorio, ci sono Piero De Luca, figlio del governatore della Campania, il pediatra Paolo Siani e il consigliere regionale Raffaele Topo, tutti del Pd, Gianluca Cantalamessa (Lega) e Federico Conte (LeU). Siederanno per la prima volta in parlamento anche Antonio Iannone (Fratelli d’Italia), Vincenzo Carbone e Sandra Lonardo di Forza Italia, eletti in Senato. Il centrodestra ha eletto, in totale, 18 parlamentari; 9 il PD, tra cui i ministri Marco Minniti e Valeria Fedeli; 2 Liberi e Uguali.

Tutti politici ‘navigati’ ad eccezione del pediatra Paolo Siani e di Piero De Luca i quattro esponenti del Partito democratico che approdono, dopo le lezioni dello scorso 4 marzo, alla Camera dei deputati. I sei esponenti rispondono ai nomi di Umberto Del Basso De Caro, Piero De Luca, Gennaro Migliore, Paolo Siani, Raffaele Topo e Marco Minniti.

  • PD

CAMERA

PIERO DE LUCA, classe 1980 è figlio del governatore della Campania. Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli nel luglio del 2003, De Luca è stato sconfitto nel collegio uninominale di Salerno e ripescato a Caserta grazie a voti del proporzionale ;

UMBERTO DEL BASSO DE CARO, beneventano classe 1953, il 29 dicembre 2016 viene riconfermato dal governo di Paolo Gentiloni Sottosegretario di Stato alle Infrastrutture ed ai Trasporti.

GENNARO MIGLIORE, fisico e giornalista pubblicista, torna alla Camera dopo aver ricoperto, nei governi Renzi e Gentiloni, la carica diSottosegretario di Stato al Ministero della Giustizia.

DOMENICO LUCA MARCO MINNITI, detto Marco, calabrese di nascita, approda alla Camera dopo essere stato battuto nell’uninominale a Pesaro ma eletto grazie al proporzionale di Salerno. Nel governo Gentiloni ha ricoperto la carica di ministro dell’Interno.

PAOLO SIANI Napoli, classe 55, pediatra e attuale direttore di struttura complessa di Pediatria presso l’Ospedale Santobono di Napoli è fratello di Giancarlo, il giornalista de Il Mattino ucciso dalla camorra nel 1985 a soli 26 anni. Paolo Siani è anche presidente del consiglio di amministrazione della Fondazione Polis che si occupa di vittime innocenti delle mafie e beni confiscati.

RAFFAELE TOPO, nato nel 1965 a Villaricca, è consigliere regionale. Dal 2013 al 2015 è stato presidente gruppo Pd in Regione Campania. Nell’amministrazione De Luca è presidente, in Consiglio regionale, della Commissione sanità.

SENATO

VALERIA FEDELI, già numero uno del Miur, approda al Senato della Repubblica grazie ai voti del collegio di Caserta. Classe 1949, prima di approdare in Parlamento ha ricoperto incarichi di rilievo nella Cgil.

GIANNI PITTELLA deve il suo passaggio a Roma non alla sua Basilicata ma al proporzionale di Salerno. Medico chirurgo approda la prima volta in Parlamento, seguendo le orme del padre, il senatore Domenico, nel 1996 per dimettersi e dirigersi poi alla volta del Parlamento europeo nel 1999.

VALERIA VALENTE nata nel 1976, sin da giovanissima è attiva nella politica del movimento studentesco. Avvocato amministrativista nel 2011 diventa coordinatrice delle donne democratiche della Campania, nel dicembre 2012 partecipa alle primarie del Pd e, nel febbraio del 2013, è eletta deputata, nella circoscrizione Campania I. Candidata Pd alle elezioni comunali viene sconfitta dall’attuale sindaco Luigi de Magistris.

  • LEU

CAMERA

MICHELA ROSTAN, classe 1982, torna in Parlamento dopo essere state eletta, nel 2013, alla Camera dei Deputati, nella circoscrizione Campania 1, tra le fila del Partito Democratico. L’abbandono al partito di Matteo Renzi è del 14 marzo 2017.

FEDERICO CONTE, 45 anni, è avvocato penalista e figlio dell’ex ministro per le aree urbane all’epoca del Psi di Craxi Carmelo Conte.

  • M5S

CAMERA

COSIMO ADELIZZI ha 33 anni. Da oltre 10 anni fa parte del Meetup di un comune in provincia di Salerno. E’ stato già candidato alle Regionali del 2015 in Campania. Lavora nell’azienda di famiglia e gestisce una piattaforma di e-commerce.

ALESSANDRO AMITRANO è un giornalista pubblicista, classe ’89. Neolaureato in Medicina all’università di Napoli Federico II. La sua prima candidatura risale al 2011 nel consiglio comunale di Napoli ma è alla sua prima elezione.

ANDREA CASO, 33 anni, di Marano, in provincia di Napoli. E’ un consulente tributario ed esperto di tributi e previdenza. Da anni attivista del Movimento 5 Stelle, è stato promotore di iniziative a sostegno dell’accesso al Microcredito.

ANGELA IANARO, professore di Farmacologia dell’università di Napoli Federico II. E’ stata consulente di companies farmaceutiche italiane ed internazionali. E’ al suo primo incarico politico.

ANTONIO DEL MONACO, generale di brigata, psicologo, psicoterapeuta, sociologo e consulente esistenziale. E’ stato direttore del carcere militare fino al 2007 e fa parte dell’osservatorio anticamorra di Scampia.

ANNA BILOTTI è stata collaboratrice dell’europarlamentare 5 Stelle, Isabella Adinolfi. Ha 34 anni. Avvocato penalista, si è candidata alle Regionali nel 2015 non riuscendo ad essere eletta. E’ una delle new entry in parlamento.

CATELLO VITIELLO, avvocato penalista di Castellammare di Stabia (Napoli) è stato cacciato dal Movimento 5 Stelle nel corso della campagna elettorale per aver nascosto allo staff il suo passato in massoneria. Dovrebbe iscriversi al gruppo misto.

MARIA PALLINI ha 33 anni. Avvocato,attivista del Meet up “Amici di Beppe Grillo’ di Avellino. E’ al suo primo incarico in un organo elettivo.

MARGHERITA DEL SESTO, 37 anni, è laureata in linguistica. Viene dalla provincia di Caserta. Candidata alle Regionalie nel 2015, non superò lo sbarramento della rete. Ora è in parlamento, al suo primo mandato.

CARMEN DI LAURO, 29 anni, studia scienze della comunicazione all’università di Fisciano. Ha fondato una start up innovativa per servizi turistici. Entra in parlamento dopo 5 anni di attivismo nel meet-up della sua città.

IOLANDA DI STASIO si siederà sui banchi del parlamento a soli 25 anni. Attivista del meet-up di Acerra, a Napoli Nord, si candidò senza successo alle Regionali 2015. Studia giurisprudenza.

DORIANA SARLI è una veterinaria. Specializzata in Alimentazione e Nutrizione Animale è iscritta al meetup di Napoli, fondato da Roberto Fico, dal 2017.

FLORA FRATE, sociologa e insegnante precaria. E’ stata molto criticata per un post risalente a dicembre scorso,nel quale diceva di non sapere “per chi votare”. E’ al suo primo mandato alla Camera.

GIOVANNI RUSSO, 36 anni, è un insegnante della provincia di Caserta. Candidato alle amministrative nel suo Comune, Orta di Atella, nel 2015, raccolse poco piu’ di 200 preferenze e non riuscì ad essere eletto. E’ al suo primo mandato alla Camera.

GENEROSO MARAIA è un docente di Filosofia originario della provincia di Avellino. Ha 37 anni. E’ ‘organizer’ del Meetup di Ariano Irpino. Entra per la prima volta in parlamento.

GIANFRANCO DI SARNO, 39 anni, avvocato. Studia per diventare magistrato. E’ alla sua prima candidatura e al suo primo incarico alla Camera.

CONCETTA GIORDANO, 34 anni, è laureata in lettere e filosofia. Insegnante, è di Frattamaggiore, a nord di Napoli. Eletta alla Camera, siede per la prima volta in parlamento.

GIUSEPPE BUOMPANE, avvocato, si occupa principalmente di diritto civile e penale. Si divide fra Napoli e Milano. Ha preso parte all’organizzazione della campagna per il “No” al referendum costituzionale del dicembre 2016. E’ al suo primo mandato.

MARIANNA IORIO ha 32 anni. Amministra un’azienda di onoranze funebri nel casertano. E’ vicina al Movimento 5 Stelle dal 2012, è al suo primo incarico in parlamento.

LUIGI IOVINO, 25 anni. Nel 2015 è stato candidato sindaco con il Movimento 5 Stelle nel suo Comune, San Paolo Belsito, in provincia di Napoli. Studia giurisprudenza all’Università di Salerno ed è stato vicepresidente del Consiglio degli Studenti nell’ateneo di Fisciano.

LUIGI DI MAIO, a 31 anni è il capo politico del Movimento 5 Stelle. E’ stato eletto in parlamento già nel 2013 e ha ricoperto per 5 anni il ruolo di vicepresidente della Camera.

LUIGI GALLO, classe 1977, è un ingegnere, autore del libro Educazione diffusa. E’ stato rieletto alla Camera dei deputati dove per 2 anni ha ricoperto il ruolo di capogruppo del M5S in Commissione Cultura.

TERESA MANZO, 31 anni, lavora al Caf della sua città. Studia Economia aziendale, è stata candidata alle amministrative di Castellammare di Stabia nel 2016 senza essere eletta. E’ al suo primo mandato in parlamento.

MICHELE GUBITOSA, imprenditore di 38 anni. E’ stato presidente dell’Avellino Calcio nel 2016 e 2017. Impegnato nel sociale, nel 2014 ha donato un’ambulanza super accessoriata alla sua città.

NICOLA ACUNZO, classe 1976 è laureato in lettere moderne. Attore e regista, lavora nella compagnia di Vincenzo Salemme. E’ al suo secondo incarico, perché nel 1997 è già stato consigliere comunale.

NICOLA GRIMALDI, 37 anni, medico è direttore sanitario in un centro di riabilitazione nel salernitano. Già candidato per il Movimento 5 Stelle alle amministrative di Aversa nel 2016. E’ al suo primo mandato.

NICOLA PROVENZA, 57 anni, medico-chirurgo, vive e lavora a Salerno. Una vita nello sport, è stato prima calciatore, poi allenatore professionista. E’ figlio di un ex sindaco della Democrazia Cristina. Eletto per la prima volta alla Camera.

RAFFAELE BRUNO è un biologo, attore, regista e autore. Nato a Napoli nel 1974, è direttore e ideatore di un collettivo di artisti che da 13 anni lavora su progetti in ambito sociale. Al suo primo incarico in parlamento.

RINA DE LORENZO, 53 anni, è una docente dirigente sindacale della Gilda. Alla sua prima candidatura, ha centrato l’elezione alla Camera con il Movimento 5 Stelle.

ROBERTO FICO, classe 1974, è un deputato uscente del Movimento 5 Stelle. Dal 2013 è presidente della Commissione di Vigilanza Rai. Nel 2010 e nel 2011 si candidò alle elezioni regionali, prima, e alle comunali, poi, senza essere eletto.

SALVATORE MICILLO, nato nel 1980 in un Comune a nord di Napoli è stato eletto deputato con il Movimento 5 Stelle. Legambiente gli assegnato il premio “Ambiente e Legalità” nel 2015 per il suo impegno nella legge sugli ecoreati che, di recente, è diventato anche un libro.

CARLO SIBILIA, classe 1986, è un parlamentare uscente del Movimento 5 Stelle. Biotecnologo, nel 2014 fu scelto come componente del cosiddetto ‘direttorio’ scelto da Beppe Grillo. E’ stato responsabile università del M5S.

SILVANA NAPPI, 65 anni, medico chirurgo specializzato in anestesia e rianimazione. Candidata sindaco nel 2014 al Comune di San Gennaro Vesuviano, viene eletta consigliere comunale con il Movimento Cinque Stelle. E’ al suo secondo incarico politico, il primo in parlamento.

GILDA SPORTIELLO, classe 1987, ha lasciato gli studi di ingegneria. E’ una storica attivista di Napoli che ha alle spalle numerose candidature, alle comunali, alle europee e alle politiche nel 2013. E’ stata eletta per la prima volta alla Camera.

ANGELO TOFALO, ingegnere nato nel 1981 a Salerno. E’ un deputato uscente del Movimento 5 Stelle, dal 2013 membro del Copasir e della commissione Difesa della Camera.

VINCENZO SPADAFORA, è stato il più giovane presidente dell’Unicef, eletto a 34 anni. Dal 2016 si è occupato delle relazioni istituzionali e internazionali di Luigi Di Maio. Entra in parlamento all’età di 43 anni.

VIRGINIA VILLANI, è una dirigente scolastica laureata in Filologia e Storia. Dirige un istituto di Sarno (Napoli). E’ alla sua prima esperienza politica.

SENATO

FRANCO ORTOLANI, esperto geologo e docente universitario all’università “Federico II” di Napoli. Ha 71 anni ed è una delle new entry in parlamento, alla sua prima candidatura.

PAOLA NUGNES, senatrice uscente, ha 55 anni. Architetto, in parlamento è stata componente della commissione d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti e della commissione Territorio.

MARIA DOMENICA CASTELLONE, classe 1975, è laureata in Medicina e lavora come ricercatrice all’Istituto di Endocrinologia ed Oncologia Sperimentale del Cnr di Napoli.

RAFFAELE MAUTONE, ha 59 anni. E’ un medico specialista in pediatria e malattie infettive. Eletto nel collegio di Casoria, è al suo primo incarico istituzionale.

VILMA MORONESE, classe 1971, è stata già eletta in parlamento nel 2013. L’epoca era una disoccupata. Storica attivista casertana, in Senato è stata membro della Commissione Ambiente.

DANILA DE LUCIA, nata nel 1961, giornalista, è l’ex addetto stampa dell’ospedale “Rummo” di Benevento. Alla sua prima candidatura, è stata eletta in Senato.

UGO GRASSI, avellinese di 54 anni, è direttore del dipartimento di Giurisprudenza dell’Università Parthenope di Napoli. E’ stato uno degli animatori della campagna per il “No” al Referendum Costituzionale in Campania.

FRANCESCO CASTIELLO, 74 anni, ha quattro lauree ed è un avvocato cassazionista. E’ cavaliere al merito della Repubblica Italiana e commendatore, al suo primo incarico in parlamento

ANDREA CIOFFI, classe ’62 è un ingegnere di Salerno. E’ stato già senatore nella 17esima legislatura. Ha svolto volontariato con Emergency in Sudan e in Afghanistan.

VIRGINIA LA MURA, dottore di ricerca in Ambiente marino e risorse e consulente per lo sviluppo sostenibile. Vive a Pompei e ha 52 anni. Si è candidata alle regionali in Campania nel 2015 senza essere eletta. Sbarca per la prima volta in parlamento.

FRANCESCO URRARO, avvocato amministrativista, è il presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nola. Classe 1973, entra per la prima volta in parlamento, al suo primo incarico in un organo elettivo.

LUISA ANGRISANI è un’insegnante, storica attivista del MeetUp di Sarno, si è battuta per impedire la costruzione di un impianto di compostaggio nel suo territorio. Nata nel 1963, è una delle tante new entry del Movimento 5 Stelle

SABRINA RICCIARDI, 49 anni, è un avvocato, specializzato in mediazione familiare. Si è candidata per la prima volta alle elezioni comunali di Benevento, non venendo eletta. E’ al suo primo incarico in Senato.

FELICIA GAUDIANO ha 50 anni. E’ originaria di Albanella, un piccolo comune che conta appena 6mila abitanti in provincia di Salerno. Commercialista, è al suo primo incarico in parlamento.

SILVANA GIANNUZZI ha collaborato in parlamento con il senatore M5S, Sergio Puglia. E’ una consulente di comunicazione. Ha 52 anni, è di Pozzuoli. Al suo primo incarico politico.

VINCENZO PRESUTTO, 51 anni di Napoli Est. Ha collaborato con l’assessore del Comune di Napoli, Enrico Panini. Commercialista, si era già candidato alle elezioni comunali di Napoli nel 2016 senza, tuttavia, essere eletto.

SERGIO PUGLIA, eletto già senatore nella diciassettesima legislatura. E’ stato componente della Commissione Lavoro. Nato nel 1972, è al suo secondo mandato in parlamento.

SERGIO VACCARO, 43 anni, di Volla. Impiegato nel 2016 è eletto come consigliere a Vola prima della gestione commissariale. E’ al suo secondo incarico, il primo in parlamento.

AGOSTINO SANTILLO, ingegnere casertano, raccolse 5mila preferenze nel 2015, quando si candidò alle elezioni regionali in Campania. E’ un ingegnere idraulico, approda in parlamento all’età di 43 anni.

  • FORZA ITALIA

CAMERA

MARA CARFAGNA, salernitana, classe 1975, è stata ministro delle Pari Opportunità del quarto governo Berlusconi, tra il 2008 e il 2011. Prima di entrare in politica, è stata finalista di miss Italia, poi show girl e conduttrice televisiva. E’ alla sua quarta legislatura, l’ultima da portavoce di Forza Italia alla Camera.

LUIGI CASCIELLO, giornalista, ha lavorato al settimanale diocesano Agire prima di approdare al Giornale di Napoli, il Mezzogiorno, il Roma, il Nuovo Salernitano e i Confini, testate che ha anche diretto. E’ stato candidato a sindaco di Salerno con Forza Italia e alle Regionali in Campania. E’ al suo primo incarico in parlamento.

ENZO FASANO è un docente di 66 anni. E’ stato assessore in Regione Campania, deputato di Alleanza Nazionale, poi senatore di Forza Italia. Viene eletto in parlamento per la quarta volta. E’ stato segretario provinciale dell’MSI a Salerno e, oggi, coordinatore provinciale di Forza Italia.

MARTA FASCINA, 29 anni, è al suo primo incarico in un organo elettivo. La sua unica candidatura precedente, alle comunali di Portici (Napoli), non le valse un’elezione, viste le sole 58 preferenze raccolte. Laureata in Lettere, ha lavorato nell’ufficio comunicazione del Milan.

ANTONIO PENTANGELO, classe 1965, è stato sindaco di Lettere (Napoli) per 10 anni. E’ stato vicepresidente della provincia di Napoli, e poi facente funzione dopo la decadenza dell’allora presidente, Luigi Cesaro. Candidato sindaco a Castellammare di Stabia nel 2013, venne sconfitto al ballottaggio. E’ coordinatore provinciale di Forza Italia a Napoli, al suo primo mandato in parlamento.

PAOLO RUSSO, nato nel 1960 a Marigliano, in provincia di Napoli, è in parlamento dalla tredicesima legislatura. E’ un oculista, dirigente dell’azienda ospedaliera dei Colli in aspettativa. Ha scritto un libro su Saragat.

CARLO SARRO, avvocato, ha 58 anni. E’ stato eletto senatore con il Popolo della Libertà nel 2008, poi deputato con Forza Italia. E’ al suo terzo mandato in parlamento. Presidente di Forza Italia in provincia di Caserta, è stato commissario straordinario dell’Ente d’ambito sarnese-vesuviano per i servizi idrici.

COSIMO SIBILIA, avellinese, classe 1959, è presidente della Lega Nazionale Dilettanti e vicepresidente della FIGC. E’ stato presidente della provincia di Avellino e senatore di Forza Italia per due legislature. E’ al suo primo incarico da deputato. E’ figlio di Antonio Sibilia, ex presidente dell’Avellino calcio.

MARZIA FERRAIOLI, classe 1950, è un avvocato di Pagani (Salerno) e docente di procedura penale all’università di Roma Tor Vergata. E’ stata l’unica eletta candidata del centrodestra ad essere eletta all’uninominale in Campania (tutti gli altri seggi sono andati al Movimento 5 Stelle). Entra per la prima volta in parlamento.

SENATO

VINCENZO CARBONE è sindaco di Palma Campania e consigliere della Città metropolitana di Napoli, dove ha la delega alle politiche del lavoro e la formazione professionale. Classe 1965, ha aderito a Forza Italia solo a gennaio 2018, due mesi prima delle elezioni politiche.

LUIGI CESARO, nato a Sant’Antimo (Napoli), nel 1952, è stato presidente della provincia di Napoli tra il 2009 e il 2012, eurodeputato, e parlamentare per 5 legislature. Entra per la prima volta in Senato. Suo figlio, Armando, è capogruppo di Forza Italia nel Consiglio regionale della Campania.

DOMENICO DE SIANO, ischitano, classe 1958, è il coordinatore regionale di Forza Italia in Campania. Nella sedicesima legislatura, è stato deputato per soli 3 mesi, preferendo lo scranno del Consiglio regionale a quello di Montecitorio. E’ senatore uscente.

SANDRA LONARDO, nata nel 1953 a Ceppaloni (Benevento), è al suo primo incarico in parlamento. Presidente del Consiglio regionale della Campania tra il 2005 e il 2010, ha militato nell’Udeur e, dal 2013, in Forza Italia. Suo marito, Clemente Mastella, già ministro e attuale sindaco di Benevento. Fondatore dell’Udeur 2.0, Mastella ha aderito nuovamente a Forza Italia nel 2018, durante la campagna elettorale.

  • LEGA

CAMERA

GIANLUCA CANTALAMESSA è nato a Napoli nel 1968. E’ un assicuratore, laureato in economia. Ha aderito alla Lega nel 2014. E’ alla sua prima elezione in parlamento. Suo padre, Antonio, è stato europarlamentare e storico esponente del Movimento Sociale Italiano.

PINA CASTIELLO, classe 1961, è una giornalista di Afragola (Napoli). Ex consigliere regionale in Campania, è stata eletta deputata per la quarta volta. E’ stata iscritta al Msi, ad An, a Forza Italia e, al 2016, alla Lega.

SENATO

CLAUDIO BARBARO, romano, classe 1955, è stato deputato di Futuro e libertà nella sedicesima legislatura. E’ un dirigente sportivo, consulente, tra l’altro, della Federazione Italiana Nuoto e del Sei Nazioni di Rugby. Negli anni ’90 è stato consigliere comunale a Roma, esponente del Msi. Nel 2017 ha aderito al Movimento Nazionale per la Sovranità, fondato da Gianni Alemanno e Francesco Storace.

  • FRATELLI D’ITALIA

CAMERA

EDMONDO CIRIELLI, classe 1964, è un colonnello dei carabinieri in aspettativa. E’ stato presidente della provincia di Salerno, al suo quinto mandato in parlamento. Ricopre il ruolo di segretario della presidenza della Camera dal 2013. Ha aderito a Fratelli d’Italia nel 2012.

SENATO

ANTONIO IANNONE, 42 anni, è un imprenditore. E’ stato presidente della provincia di Salerno dal 2012 al 2014. E’ presidente regionale di Fratelli d’Italia in Campania. E’ stato eletto per la prima volta in parlamento.

22 marzo 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»