AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE politica

“Il governo sapeva di Bankitalia”; Lombardia e Veneto al voto; “Non siate schiavi del denaro”


Ecco i titoli e il Tg politico realizzato dalla agenzia Dire.

BANKITALIA, RENZI: IL GOVERNO SAPEVA

“Il Governo sapeva ed era d’accordo”. Matteo Renzi torna alla carica sul caso Bankitalia. E smentisce le ricostruzioni che davano l’esecutivo all’oscuro della mozione presentata dal Pd. Un documento critico nei confronti del governatore Ignazio Visco. Interviene anche Palazzo Chigi, per chiarire che indichera’ il successore di Visco con scelte ispirate esclusivamente all’autonomia dell’Istituto. Per Berlusconi e’ legittimo controllare l’operato di Bankitalia.

AUTONOMIE, AL VOTO LOMBARDIA E VENETO

Lombardia e Veneto chiedono maggiore autonomia nella gestione delle risorse. Domenica urne aperte dalle 7 alle 23 per i referendum consultivi. Quorum previsto solo in Veneto, dove il referendum avra’ valore con il 50 per cento piu’ dei votanti. In Lombardia si sperimentera’ per la prima volta il voto elettronico.

IL PAPA AI GIOVANI: NON SIATE SCHIAVI DEL DENARO

“Rimanete liberi dal fascino del denaro, non ne fate un culto o vi renderà schiavi”. Papa Francesco mette in guardia gli studenti universitari ricevuti oggi in udienza. “E’ importante- dice il pontefice ai giovani- che possiate acquisire oggi la forza e il coraggio di non obbedire ciecamente alla mano invisibile del mercato”.

CONVEGNO ALLA CAMERA, SINERGIA IMPRESE-ISTITUZIONI

Rafforzare la sinergia tra istituzioni e imprese, alla luce del Jobs Act che ha avviato un graduale processo di trasformazione del mercato-lavoro. Se ne è parlato alla Camera nella quinta edizione di ‘Forum Public Affairs 2017′. “Il Jobs Act ha avuto dei riflessi- commenta Marina Sereni, vicepresidente Camera -ma non è sufficiente a determinare la creazione di posti di lavoro. E’ importante invece che possa funzionare per gli aspetti legati agli ammortizzatori sociali”.

19 ottobre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988