Siccità in Etiopia, Amref lancia gli sms solidali /VIDEO - DIRE.it

Siccità in Etiopia, Amref lancia gli sms solidali /VIDEO

mannoia1 ROMA – Le popolazioni del Nord Shewa, in Etiopia, stanno subendo in modo disastroso gli effetti dei cambiamenti climatici e per rispondere alla crisi Amref Health Africa lancia in Italia una campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi dal 18 al 24 settembre dal titolo ‘Acqua, salute e igiene. Un Sms per le popolazioni dell’Etiopia’. Inviando un sms oppure chimando da rete fissa, a seconda del gestore si possono donare 2 o 2,5 euro. Anche vari personaggi del mondo dello spettacolo hanno deciso, attraverso un breve video, di sostenere questa iniziativa: si tratta di Pif, Giobbe Covatta, Fiorella Mannoia, il rapper Piotta e le cantanti Cecile e Saba Anglana.

Il fenomeno detto El Nino quest’anno ha colpito con maggiore durezza proprio a causa del riscaldamento globale, provocando nel Nord Shewa una grave siccita’ che ha costretto all’insicurezza alimentare tutti i suoi abitanti. Gia’ 270mila di loro non hanno avuto altra scelta che lasciare le proprie case: a essere pesantemente compromessi sono anche i raccolti e gli allevamenti di bestiame, le principali fonti di reddito e di cibo per questa gente: secondo quanto riferisce Amref, 400mila animali sono morti solo nell’Etiopia settentrionale, mentre migliaia di ettari di terreno e’ diventato ormai incoltivabile.

La nota ong interviene quindi sia in risposta all’emergenza che per attivita’ di prevenzione, e lo fa attraverso la “creazione di tutte le infrastrutture idriche f unzionali alla gestione dell’acqua, al fine di aumentare l’accesso sostenibile alle risorse idriche dal 57% al 77%, e nella formazione delle comunita’ sulla gestione e manutenzione degli impianti, nonche’ sulla prevenzione delle malattie legate all’acqua.

In particolare- prosegue Amref- si costituiranno due comitati di gestione dell’acqua, saranno formati su salute e igiene 540 membri degli ‘eserciti della salute’ e si puntera’ a rafforzare sette dispensari locali”.Parallelamente, Amref sara’ ad Addis Abeba per migliorare le condizioni igienico-sanitarie della capitale, “oggi sovrappopolata e duramente provata dai flussi migratori in entrata provenienti dalle aree rurali”.

amref2

“Il progetto e’ ambizioso- spiega Roberta Rughetti, responsabile programmi Africa di AMref, appena rientrata dall’Etiopia- In un periodo di 10 mesi si propone di migliorare le condizioni di vista dei migranti potenziali, fornendo loro i servizi igienico-sanitari essenziali. Le attivita’ sul campo contribuiranno inoltre ad arricchire le conoscenze in merito al fenomeno migratorio nelle aree di intervento”, ha concluso.

Si stima che nel mondo 60 milioni di persone siano affrontando l’insicurezza alimentare causata dai danni di El Nino, 40 milioni solo in Africa. L’Etiopia e’ tra i paesi piu’ colpiti del continente. Per sostenere la campagna di Amref e’ possibile donare 2 euro inviando un sms da cellulari Tim Vodafone, Wind, Tre, PosteMobile, CoopVoce e Tiscali, e da rete fissa Vodafone e Twt. Tramite i gestori di rete fissa Tim, Infostrada, Fastweb e Tiscali se ne donano invece 2,5.

19 settembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»