AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE welfare

Salute. In Italia il tumore ovarico colpisce 37.000 donne

Paola Perego

Paola Perego

ROMA – È il più grave tumore ginecologico (50% mortalità a 5 anni) ed è il sesto più diagnosticato tra le donne. Il carcinoma ovarico ogni anno nel mondo colpisce oltre 250mila donne, uccidendone 140mila. In Italia sono circa 37mila le donne che convivono con questo tumore, mentre nel nostro Paese si diagnosticano 5mila nuovi casi l’anno. Solo una diagnosi tempestiva può migliorare le probabilità di sopravvivenza: se il tumore ovarico viene diagnosticato in stadio iniziale la possibilità di sopravvivenza a 5 anni è del 75-95%, mentre la percentuale scende al 25% per tumori diagnosticati in stadio molto avanzato. Sono alcuni dati della ricerca condotta da Acto onlus-Alleanza contro il tumore ovarico che sul tema promuove una campagna nazionale d’informazione e sensibilizzazione.

La campagna si chiama ‘Scatti d’energia-Insieme contro il tumore ovarico’ ed è una mostra-evento che propone dieci foto d’autore in stile ‘selfie’ di personaggi del mondo dello spettacolo, dello sport e della cultura, che hanno accettato di farsi ritrarre da Dirk Vogel, fotografo delle star, insieme a un proprio messaggio di sensibilizzazione sul tumore ovarico. Dopo le tappe di Milano e Napoli, la mostra arriva a Roma, dove da oggi fino al 22 marzo 2015 sarà ospite in piazza San Silvestro. Questi i nomi dei personaggi ritratti negli scatti: Jane Alexander, Anna Bonaiuto, Lorella Cuccarini, Elisa Di Francisca, Doriana e Massimiliano Fuksas, Lucrezia Lante della Rovere, Marina Ripa di Meana, Emma Marrone, Paola Perego, Francesco Renga, Claudio Santamaria.

Ma saranno i cittadini stessi a poter diventare protagonisti della campagna di sensibilizzazione, caricando sulla pagina Facebook di ‘Scatti d’energia’  un selfie con un proprio messaggio, che si affiancherà ai ritratti dei personaggi famosi nella webgallery ospitata sul sito della campagna. Nel corso della mostra-evento verrà distribuito l’opuscolo informativo di Acto onlus ’10 fatti che tutte le donne devono conoscere sul tumore ovarico’, e si potrà ritirare la prima ‘Guida al tumore ovarico’ realizzata dalla onlus in collaborazione con 7 società scientifiche. Sarà infine possibile lasciare un proprio messaggio sul libro delle firme della mostra. Nel corso dell’anno la campagna ‘Scatti di energia’ toccherà anche Bari e altri importanti capoluoghi del nostro Paese.

19 marzo 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988