Mandato esplorativo a Casellati; Poletti: In arrivo 150 ispettori lavoro

INCARICO A CASELLATI, MA M5S STOPPA BERLUSCONI

La presidente del Senato, Maria Elisabetta Casellati, ha ricevuto dal capo dello Stato Sergio Mattarella un mandato esplorativo per tentare di trovare una maggioranza tra centrodestra e Movimento Cinque stelle. Casellati dovra’ riferire al presidente della Repubblica entro venerdi’. Per Salvini si tratta di una scelta “positiva. La Lega- dice- e’ pronta a governare”. Luigi Di Maio parla di un’occasione per fare chiarezza. I Cinque stelle non sembrano disposti ad arretrare: “Il veto su Berlusconi rimane”, dice il partito di Beppe Grillo. E lancia la sfida a Salvini: “Vuole governare o restare all’opposizione?”.

CHI E’ MARIA ELISABETTA CASELLATI, PRESIDENTE ESPLORATRICE

Elisabetta Alberti Casellati e’ la seconda donna, dopo Nilde Jotti, a ricevere il mandato esplorativo dal presidente della Repubblica. Settantuno anni, di Rovigo, Casellati e’ laureata in giurisprudenza e in diritto canonico. Avvocato a Padova, Casellati ha aderito a Forza Italia fin dal 1994, quando e’ stata eletta senatrice. Membro del governo e poi del Csm, lo scorso 24 marzo e’ stata eletta presidente del Senato, la prima donna a ricoprire l’incarico. Ha un compito difficile, quasi impossibile: dovra’ convincere il Movimento Cinque Stelle a rinunciare alla pregiudiziale anti-berlusconiana.

POLETTI: IN ARRIVO 150 NUOVI ISPETTORI DEL LAVORO

Piu’ prevenzione e piu’ controlli con l’arrivo di 150 nuovi ispettori del lavoro. Cosi’ il governo intende affrontare la piaga degli incidenti sul lavoro. Oggi il ministro Giuliano Poletti ha incontrato le parti sociali: al tavolo si e’ convenuto sulla necessita’ di una azione maggiormente coordinata con regioni e le ASL, mentre l’Inail puntera’ agli investimenti delle imprese sulla sicurezza. Domani Poletti incontrera’ le Regioni. Il leader della Uil Carmelo Barbagallo avverte: “Non ci puo’ essere assuefazione a questa strage di innocenti. Servono sanzioni e controlli”.

PAPA FRANCESCO INCONTRA IL PADRE DEL PICCOLO ALFIE

Thomas Evans, papa’ del piccolo Alfie, il bambino in stato “semivegetativo” per il quale i medici chiedono di staccare la spina, ha incontrato stamane Papa Francesco. Sul profilo social del giovane papa’, un paio di scatti, che documentano l’incontro, confermato anche al Sir. “E’ nostro dovere fare di tutto per custodire la vita”, ha detto oggi il Papa, nel corso dell’udienza del mercoledi’. Francesco ha citato Alfie e Vincent Lambert ed ha “ribadito che l’unico padrone della vita dall’inizio alla fine e’ Dio”.
18 Aprile 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»