Sanità, Telesca: “Il cambiamento si fa con e non contro i professionisti”

SALUTE- TELESCATRIESTE – “Il cambiamento nella sanità si fa con i professionisti, non certo contro. Vi chiedo di aiutarci nella riorganizzazione per essere, tutti insieme, sempre più vicini ai bisogni dei cittadini“. Lo ha detto l’assessore regionale alla Salute e Integrazione sociosanitaria Maria Sandra Telesca a Palmanova alla platea del convegno “La gestione cardiologica del paziente anziano ottuagenario”, organizzato dall’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri (Anmco) e da Cardionursing del Friuli Venezia Giulia.
Il simposio odierno, che ha riunito medici e infermieri e ha toccato sia il versante dell’acuzie sia della cronicità, si è focalizzato sul miglioramento delle cure che ha permesso l’allungamento della vita media, con un numero sempre più alto di pazienti ottuagenari per i quali occorrono approcci multidisciplinari vista la presenza di polipatologie e comorbilità.
Telesca ha sottolineato l’importanza della cardiologia nei percorsi integrati di diagnosi, cura e riabilitazione, che richiedono supporti ad alta tecnologia. “La riforma sanitaria della nostra Regione, ora nella sua prima fase applicativa, valorizza i diversi ruoli – ha concluso l’assessore – per cui apprezzo l’importanza che voi date, ormai da lungo tempo, all’integrazione tra le diverse componenti professionali”.

18 Mar 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»