Rassegna stampa di Giovedì 15 Dicembre 2016 - DIRE.it

Rassegna stampa di Giovedì 15 Dicembre 2016

A cura di Monica Macchioni

Repubblica,prima. Mediaset, scontro Italia-Francia.

Repubblica,p6. Aleppo, nuova tregua per i civili in trappola aperto il corridoio per l’evacuazione

Repubblica,p9. Liberta’ e lavoro non sono arrivati. E dopo la vittoria di Trump i falchi provano a fermare Rouhani. “Con l’intesa nucleare niente e’ cambiato”. Sulle strade di Teheran delusa dall’Occidente

Repubblica,p10. Intervista a GUGLIELMO EPIFANI: Gentiloni dia un segnale e cambi subito la legge. Sull’articolo 18 il minimo e’ modificare almeno la parte sui licenziamenti disciplinari

Repubblica,p11. Intervista a CLAUDIO PETRUCCIOLI: Bersani combina troppi danni.

Repubblica,p11. TOMMASO CIRIACO. Pressing Pd per abolire i voucher. O sara’ un altro tutti contro Renzi

LaVerita’,prima. Maurizio Belpietro. Ora Boeri augura corta vita agli italiani

LaVerita’,prima. Via la bugiarda dal governo.

LaVerita’,p2. La Boschi debutta con una boldrinata: “ora chiamatemi sottosegretaria”. Con la prima circolare l’ex ministro obbliga a declinare al femminile il suo nuovo incarico al governo. Peccato che il suo femminismo lessicale sia smentito dalla pervicacia con cui non molla il potere. Da vero maschio DC

LaVerita’,p2. Gia’ nella grafia Gentiloni rivela che e’ traballante

LaVerita’,p5. Alla fine DE LUCA e’ finito nella padella. I pm lo indagano per voto di scambio. La Procura di Napoli apre un fascicolo dopo le promesse di giri in yatch e fritture di pesce ai sindaci campani per spingere il Pd

LaVerita’,p7. Intervista a LUCA RICOLFI. Renzi e’ come Veltroni e gioca per Grillo. Con Gentiloni nessuna faccia nuova ne’ ministri piu’ competenti, tutto cio’ fara’ vincere i populisti. In economia solo Finlandia e Grecia hanno fatto peggio di noi. Il debito cresce, vedo una argentinizzazione lenta

LaVerita’,p10. Favori alle lobby e decisioni ristrette. La Ue vota per avere meno democrazia. Strasburgo approva in sordina il Corbett Report: con la scusa di velocizzare la produzione di normative, si mettono nuovi ostacoli ai critici di Bruxelles. E per i deputati sara’ piu’ facile rappresentare interessi privati

LaVerita’,p10. Intervista a ISABELLA ADINOLDI, 5Stelle: hanno allargato pure l’immunita’. A colpi di tecnicismi rendono piu’ difficile e opaco il lavoro

LaVerita’,p12. Ha denunciato il fratello jihadista. Per i marocchini adesso e’ un infame. Fouad, immigrato a Monselice, ha fatto il suo dovere. Pero’ lo evitano sia gli italiani sia gli altri magrebini

Libero,prima. VITTORIO FELTRI. Caro Gianfranco, ti credo sulla parola. (Lui: “sono un coglione). La casa di Montecarlo non e’ stata solo un regalo di Fini al cognato a spese di An. Per i pm e’ riciclaggio di denaro sporco. L’ex politico dice di non sapere nulla. Ecco cosa pensiamo noi, che lo conosciamo bene

Libero,prima. RENATO FARINA. Processo in piazza all’uomo della Casta. I Forconi picchiano l’ex parlamentare Napoli davanti a Montecitorio

Libero,p3. Intervista a GASPARRI: Fini se la vedra’ con gli avvocati. Basta battute, stavolta deve chiarire tutto

Libero,p4. Francesi al 20% di Mediaset. Il governo difende Berlusconi. Vivendi annuncia l’acquisto di un altro 7%. Il ministro Calenda lo gela: procedura non appropriata,monitoriamo. Pure la sinistra contro Bollore’

Libero,p4. Confalonieri non si fida piu’ dei suoi. Il presidente Fininvest: sara’dura, guardiamoci da cio’ che succede nei corridoi

Libero,p5. Silvio ferma gli attacchi al Pd. Il Cav ordina la linea morbida ai falchi del partito: e’ una operazione ostile, ci servono coperture politiche. L’ex premier spera in un aiuto anche per il suo ricorso a Strasburgo

Libero,p12. “Sto male,non posso lavorare”. Ma la Moretti se la gode in India. La capogruppo Pd in Veneto diserta il Consiglio regionale sulla legge di stabilita’. La verita’ da una foto su Istagram: era alle lussuose nozze di un imprenditore asiatico

Libero,p12. Grillo sta alla larga dal caos di Roma. La Muraro e’ un problema della Raggi.
Libero,p17. PUTIN libera Aleppo, Obama affonda in Iraq. Il pugno di ferro di Assad e Vladimir piega i terroristi. A Mosul invece l’Isis resiste per colpa delle cautele americane

Libero,p25. Intervista al papa’ di Vittorio ed Elisabetta SGARBI: “il mio matrimonio invincibile, figlio del rispetto”. Il rapporto avvolgente con la moglie, l’educazione dei figli, l’amico Bassani, la fama a 95 anni. Giuseppe Sgarbi da farmacista a scrittore di best seller: il ricordo e’ bene prezioso, io gli do forma

Corsera,prima. Vietato pareggiare (ai Mondiali di calcio). Progetto FIFA per evitare accordi nella fase a gironi. Ma potrebbe essere solo l’inizio

Corsera,p3. Famiglia Berlusconi compatta: nessuna intenzione di lasciare. L’ira di Marina,le telefonate di Luigi

Corsera,p5. GENTILONI, omaggio al Senato e poi la Fiducia. Con i 169 SI che aveva Renzi

Corsera,p6. FABRIZIO RONCONE. Tra battute e sospetti. La rivincita del Palazzo dei resuscitati

Corsera,p9. MASSIMO FRANCO. Un Pd confuso si prepara a elezioni entro giugno

Corsera,p9. Intervista a LAURA BOLDRINI; ora la sinistra torni unita. E Renzi tenga contro del NO. Serve il dialogo con i sindacati. In Gentiloni c’e’ una evidente discontinuita’: lo stile. I voucher del Jobs Act hanno creato ancora piu’ precariato.

Corsera,p11. MARIA TERESA MELI. Gli ex del ’68 contro Capanna: il premier? E’ il meglio di noi

Corsera,p11. FIORENZA SARZANINI. Il diploma di laurea? Forse una leggerezza, ma troppa aggressivita’. Fedeli e il caso curriculum: fiducia da Gentiloni

Corsera,p19. Silicon Valley in processione da Trump. I giganti dell’economia digitale siglano la tregua col neopresidente. E Bill Gates lo paragona a Kennedy

Stampa,prima. Il piano di Renzi: alle urne in primavera per evitare il referendum sul Jobs Act. Gentiloni incassa la fiducia anche al Senato. I SI sono 169, ora Forza Italia apre: ci rispetta

Stampa,p2. POLETTI: “votare in primavera per evitare il referendum. Elezioni anticipate scenario probabile”. Poi corregge: uno scivolone

Stampa,p2. CAMUSSO: provano a scappare ma prima o poi si andra’ alle urne”. L’esecutivo si mette nei guai da solo

Stampa,p3. E Renzi detta la linea: il governo non ha agenda. Il Jobs Act e’ intoccabile. Nel Pd la tentazione di cambiare la riforma del lavoro ma l’ex premier: “non si puo’ dire abbiamo scherzato”

Stampa,p5. MARCELLO SORGI. Nessuno crede alla rottura tra Verdini e il neo premier

Stampa,p7. Il Papa ha scritto alla sindaca, nuova gaffe di Grillo e Raggi. E’ una missiva mandata in fotocopia a tutti i primi cittadini.

Stampa,p7. RUTELLI: leadership effimera senza le nuove generazioni

Stampa,p8. Il blitz dei Forconi alla Camera per “arrestare” l’ex deputato Napoli. Rispunta il movimento che nel dicembre 2013 paralizzo’ l’Italia.

Stampa,p8. Serracchiani cede alle lacrime. “Mi attaccano perche’ donna”.

Stampa,p11. “Non e’ una mossa ostile” adesso vogliamo creare la Netflix . Il finanziere BEN AMMAR lavora a un negoziato

Messaggero,prima. Lo stop di Gabrielli. Polizia, al concorso troppe irregolarita’, annullata la prova

Messaggero,prima. OSCAR GIANNINO. Il rischio che l’Italia paghi le faide a sinistra. Battaglia sull’articolo 18

Messaggero,p2. Battaglia su Mediaset. Vivendi e’ gia’ al 20%

Messaggero,p4. Intervista a MAURIZIO STIRPE. Impossibile un ritorno al passato. Le nuove regole funzionano bene

Messaggero,p6. Servizi, in pole Fiano, Rosato e Calipari. E la Manzione potrebbe lasciare prima

Giornale,prima. Barricate per Mediaset.

Giornale,p2. I troppi Si spiazzano i verdiniani. E D’Anna ironizza: si e’ aperto il suk

Giornale,p5. I sondaggi spaccano il Pd. Renzi da solo al 21 e il resto del partito al 12. Il segretario tentato: addio e congresso su

Giornale,p6. Gli imitatori della Boschi: dimissionari soltanto a parole. Padoan, Franceschini, Carbone e Fedeli: hanno tutti promesso che sarebbero andati a casa. Sono ancora li

Giornale,p8. Lo sfogo di Semprini cje accusa la Bignardi. Con Politics ho fallito. Arriva il piano Verdelli

Giornale,12. CHIACCHIERE DA CAMERA di ROMANA LIUZZO
1) Colazione con Lemme e cena con albero
2) Gli scatti volatili del giovane Necci
3) Le pecore di Gervaso non trovano rivali
4) A Virginia la vittoria ai cittadini le buiche
5) Qui le parlamentari scommettono la testa

Il Fatto,prima. Gentiloni atto primo: salvare Mediaset. Le banche si vedra’

Il Fatto,p2. Intervista a MASSIMO MUCCHETTI. Il nuovo governo chiarisca a quali condizioni entrera’ nel capitale di MPS

Il Fatto,p5. Chi e’ Marco Minniti, l’uomo che ha battuto il duo Renzi& Lotti.

Il Fatto,p9. Il buco nella legge Delrio. Ora pioveranno ricorsi.

Il Fatto,p11. CARLO FRECCERO. TgRai, basta pensiero unico e tornino i giornalisti forti.

IL TEMPO,prima. MASSIMILIANO LENZI. L’uomo ha perso la virilita’. Colpa della monogamia

IL TEMPO,prima. Gentiloni ce la fa senza Verdini (Ma per 8 voti).

IL TEMPO,prima. MARCELLO VENEZIANI. Se Fini e’ un coglione

IL TEMPO,prima. Sprechi, tagli e corse. Che scandalo all’Atac. Il dossier segreto. Il Campidoglio togliera’ 37 milioni all’azienda. Roma ha il servizio peggiore tra le capitali. Usato un bus su due.

IL TEMPO,p3. La casa di Montecarlo e’ di lady Fini. Dietro la societa’ off shore TIMARA il sicuro coinvolgimento di Elisabetta. La donna compare nelle carte 17 volte ma non e’ indagata

IL TEMPO,p6. Dietro le slot un danno da 845 milioni. La societa’ di Corallo condannata nel febbraio del 2012 dalla Corte dei Conti

IL TEMPO,p7. Anche i finiani non lo difendono piu’. I vecchi esponenti di Futuro e Liberta’ tacciono o rispondono imbarazzati. Granata, Briguglio, Moffa e Menia sono critici e chiedono chiarimenti. Della Vedova resta garantista

IL TEMPO,p8. I Forconi inscenano l’arresto di Osvaldo Napoli davanti a Montecitorio. L’ex parlamentare di Forza Italia bloccato in modo violento e strattonato. Salvato dai carabinieri. La vittima: non sporgero’ denuncia ma il fatto e’ grave

IL TEMPO,p9. Boschi, Fedeli e le altre donne sull’orlo di una crisi (di governo). Dai mancati ritiri dopo il Referendum alla laurea “tarocca” scoppiano le proteste contro l’esecutivo di Gentiloni. l’unica eccezione: la ministra Pinotti non e’ stata attaccata

IL TEMPO,p11. Derby italiano al Parlamento Europeo. In corsa per la presidenza Antonio Tajani per i popolari e Gianni Pittella socialista. Il politico di Forza Italia: “voglio favorire istituzioni sempre piu’ vicine ai cittadini”

IL TEMPO,p15. I francesi ci riprovano con il Biscione. La scalata di Bollore’ (Vivendi) al gruppo Mediaset viene da lontano. Azione ostile per creare un polo editoriale Ue. L’obiettivo e’ trattare col Cav

IL TEMPO,p15. MASSIMILIANO LENZI. Governo svegliati: difendi l’Italia.

IL TEMPO,p16. La banda (napoletana) della 500 rossa.

IL TEMPO,p20. La Raggi nomina un altro consulente. L’ultima assunta per conto dell’assessore alla Mobilita’ Linda Meleo curera’ i rapporti col Parlamento e le istituzioni. Part-time da 7mila euro

IL TEMPO,p21. In fiamme la casa di Isabella Biagini. L’ex showgirl viveva in mezzo ai rifiuti e oggi sarebbe stata sfrattata per morosita’. L’appartamento di via Nomentana e’ andato distrutto. L’origine del rogo sarebbe una stufetta

IL TEMPO,p27. Pallotta e Agnelli, amici a meta’. Alleati in LegaCalcio, divisi su tutto il resto. Il sogno stadio dell’americano. L’egiziano migliora a vista l’occhio. Oggi il test decisivo per il Torino

IL TEMPO,p28. Primo flop della moviola in campo. Vede il rigore ma non il fuorigioco.

IL TEMPO,p29. Keita-Lazio, divorzio vicino. L’episodio della cena di Natale e’ l’ultimo di una lunga serie. Comunicati, fughe, scintille con il procuratore: rinnovo difficile. I problemi iniziali con Peruzzi e la rissa con Lulic in campo. Inzaghi continua a dargli fiducia e spera che possa restare a lungo

15 dicembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»