Politica

Libia, Minniti: “Non consegneremo le chiavi della Ue a trafficanti di esseri umani”

ROMA – L’accordo con la Libia non “basta” per tutelare i diritti umani dei migranti, ma “un’alternativa non può essere quella di rassegnarsi all’impossibilità di governare i flussi migratori e consegnare ai trafficanti di esseri umani le chiavi delle democrazie europee, questo è il cuore del problema”. Lo dice il ministro dell’Interno Marco Minniti, durante il question time alla Camera.

Per il titolare del Viminale bisogna “innanzitutto sconfiggere il traffico di essere umani e cancellare lo sfruttamento: farlo significa porre credibili condizioni per regolare legalmente la questione migratoria, da un lato con l’apertura di corridoi umanitari, dall’altro attraverso gli ingressi legali concordati con i Paesi di provenienza. Vogliamo sconfiggere l’illegalità per promuovere e costruire la legalità nel campo dell’immigrazione”.

15 novembre 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»