AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE welfare

San Valentino ai tempi dei social network: fidanzati solo se lo dice Facebook

Amore social networkA San Valentino passare da single a fidanzati con un click è sempre più comune e i Social Network si confermano gli strumenti privilegiati per incontrare qualcuno e iniziare una relazione. E’ quanto emerge dai dati di Skuola.net su un campione di circa 3.500 studenti. E quando vogliono, i ragazzi ci sanno fare: quasi 1 su 5 ha infatti confessato di avere avuto già più di 10 partner. Quando poi, finalmente, ci si impegna con qualcuno, ecco cambiare lo status sentimentale su Facebook, passo considerato fondamentale per 1 su 3 per ufficializzare il rapporto. La vita affettiva degli studenti, insomma, è molto movimentata, e nel 40% dei casi circa è considerata la via più facile per la popolarità: più fidanzati, o simil tali, si hanno, più si è ricercati e adulati.

I SOCIAL, LA NUOVA DISCOTECA – Più del 60% ammette di usare i social per fare incontri: il 19% considera la vita sul web fondamentale a questo scopo, mentre il 43% sostiene di utilizzarlo per approfondire una conoscenza, ma solo con qualcuno già visto nella vita reale. Tuttavia, quando si tratta di conoscere qualcuno, non esistono solo i Social e i ragazzi lo sanno bene: 2 su 5 infatti dichiarano di organizzare uscite con l’espressa finalità di trovare un partner, chi per avere rapporti la sera stessa (17%) con una persona diversa a volta, e chi per avere una relazione più duratura (22% circa).

GIOVANI LATIN-LOVERS – Questa intraprendenza si riflette anche nel numero di partner che questi studenti dichiarano di avere avuto. Se 1 su 4 sostiene di non avere ancora avuto relazioni, c’è un impressionante 18% che afferma di averne avute più di 10. Il 13% circa ha avuto un considerevole numero di storie, tra 5 e 10.  La restante parte degli intervistati invece, circa il 44%, è rimasto al primo amore.

FIDANZATI, MA SOLO SE LO DICE FACEBOOK – Quasi il 34% considera fondamentale aggiornare lo stato sentimentale su Facebook quando si impegna con qualcuno. In questo modo, infatti, la relazione viene riconosciuta dalla rete sociale della coppia.  Quasi 1 su 10 spiega che solo in questo modo il rapporto tra due persone può diventare “ufficiale”, mentre 1 su 4 sostiene che passare da “single” a “impegnato” sui Social chiarisce agli altri pretendenti di non essere più disponibile. Poi ci sono coloro che evitano accuratamente il click sulla fatidica casella: la maggior parte, il 60%, perché non vogliono rendere pubblica una la loro vita intima. Ma c’è un buon 7% che non aggiorna lo status solo perché intrattiene più relazioni contemporaneamente.

PIU’ FIDANZATI, PIU’ POPOLARI – Per finire, c’è l’aspetto della “popolarità” legata alla vita sentimentale e sessuale. Circa 2 ragazzi su 5 sono convinti che più partner si collezionano, più si è considerati e rispettati dalla propria rete di amici e conoscenti. Questo perché chi è più attivo sentimentalmente viene considerato da tutti bello e desiderato (30%), o perché, al contrario, chi non ha successo con l’altro sesso non viene visto di buon occhio (9%).  Per 1 su 10 invece, per essere “popolare”, basta avere un buon numero di amici e like sui Social: secondo questi ragazzi l’immagine in rete fa la parte del leone, senza la necessità di mostrarsi come latin lovers.

14 febbraio 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988