Delrio: “La mafia? La combattevamo quando Grillo ancora non si sentiva…”

GRAZIANO DELRIO

ROMA – “Una richiesta molto bizzarra, forse si cerca di far dimenticare il caso Quarto inventando cose che non esistono”. È tagliente la risposta di Graziano Delrio, ministro delle Infrastrutture e Trasporti, a chi gli chiede conto della richiesta del capo M5S Beppe Grillo perché la Commissione Antimafia lo convochi in qualità di ex Sindaco di Reggio Emilia rispetto ad alcune vicende di infiltrazioni mafiose nella città.

“La lotta alla ‘ndrangheta e alla mafia a Reggio Emilia ha sempre visto le amministrazioni locali in prima linea, da subito e da sempre- taglia corto Delrio a margine di un incontro al Mit- facevamo educazione alla legalità nelle scuole quando ancora nemmeno si sentiva ancora girare la voce di Grillo…”

11 Febbraio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»