Tav, Salvini e Di Maio d’accordo: “Nessuna crisi, troveremo soluzione”

Salvini spiega che ci sono "due prospettive diverse", ma nel contratto si parla di "revisione dell'opera e quindi si può rivedere il progetto"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “No, non ci sara’ nessuna crisi di governo, andiamo avanti. In questi 9 mesi abbiamo fatto tante cose”. Lo dice il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini a Sky Tg24.

Ricordo che stiamo parlando “di una grande opera che non ha avuto infiltrazioni mafiose, morti sul lavoro e ha rispettato i tempi. Con gli amici 5 stelle la soluzione la troveremo”. Il vicepremier spiega che ci sono “due prospettive diverse”, ma nel contratto di parla di “revisione dell’opera e quindi si puo’ rivedere il progetto. L’importante e’ che si dia un segnale di partenza”.

E l’altro vicepremier, Luigi Di Maio, aggiunge: “Sulla Tav la situazione si sta risolvendo positivamente. Quindi ora parliamo di altro e andiamo avanti. Siamo stati eletti per servire gli italiani ed è quello che faremo con responsabilità”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

9 Marzo 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»