Lazio

Sanità, nel Lazio oltre 350mila persone soffrono di diabete

diabeteROMA – Nel Lazio si stima che tra il 5 e l’8% della popolazione abbia il diabete, per un totale di oltre 350mila persone. Il diabete, inoltre, è ancora oggi in questa regione un’importante causa di ricovero ospedaliero, con oltre 12mila ospedalizzazioni e una quota altrettanto significativa di ricoveri per complicanze, che vedono questa patologia implicata come concausa. Sono alcuni dei dati emersi nel corso dell’incontro ‘Col diabete puoi…’, promosso da Diabete Italia e Coordinamento Associazioni diabetici Lazio Cladiab, con il supporto incondizionato di Abbot. L’evento si è svolto oggi presso la sala Tirreno della Regione Lazio.

“L’autocontrollo glicemico e l’educazione terapeutica- ha detto Lina Delle Monache, presidentessa Cladiab-Coordinamento Associazioni diabetici Lazio- sono due risorse fondamentali per la salute e la qualità di vita delle persone con diabete. Un valido autocontrollo, quindi, è l’unica chiave che permette alla persona con diabete, correttamente informata, di vivere una vita normale e di evitare le complicanze, le vere responsabili dell’esplosione dei costi diretti e indiretti della malattia. In un momento in cui occorre razionalizzare la spesa- ha sottolineato- serve un forte investimento sulla prevenzione ma anche garantire la qualità, la sicurezza e la facilità di accesso ai dispositivi più innovativi per misurare la glicemia”.

Nel Lazio, è infine emerso dall’incontro, sono in corso già da alcuni anni “importanti attività relative al diabete, che si collocano all’interno di una progettazione finalizzata alla qualificazione dell’assistenza alla persona con diabete nel Lazio”.

6 ottobre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»