Matteo Renzi si dimette, la reazione delle opposizioni - DIRE.it

Politica

Matteo Renzi si dimette, la reazione delle opposizioni

ROMA – Al referendum sulla riforma costituzionale ha vinto il no e Matteo Renzi si è dimesso. Ecco come hanno reagito M5s, Lega e Forza Italia.

Beppe Grillo

GRILLO: SUBITO VOTO ONLINE PER SQUADRA E PROGRAMMA GOVERNO

“Dalla prossima settimana inizieremo a votare online il programma di governo e in seguito la squadra di governo. Auguriamo buon lavoro al Presidente Mattarella in questo momento cruciale. Come prima forza politica del Paese siamo disponibili a fare tutti i passi necessari per arrivare alle elezioni politiche. Una lezione per tutti: non si puo” mentire per sempre al popolo senza subire conseguenze”. Lo scrive sul suo blog Beppe Grillo.

salvini

SALVINI: AL VOTO IL PRIMA POSSIBILE, NON CI SONO 6 MESI

“Qualunque sia la legge elettorale che verra” fuori dalla Consulta, gli italiani dovranno avere il prima possibile le possibilita” di scegliere un governo legittimato dal voto popolare. Non ci sono 4, 5, 6 mesi da perdere con il quarto coniglio, dopo Monti, Letta e Renzi, che esce dal cappello delle banche e della finanza”. Lo dice Matteo Salvini a proposito delle ipotesi di formazione di un governo di transazione.

R. Brunetta

R. Brunetta

BRUNETTA: RENZI A CASA, PD INDICHI NUOVO PREMIER E GOVERNI

“Sono preoccupato per la nostra economia. Ora il Pd ha il dovere e il diritto di governare, indichi un nuovo premier che prenda in mano il governo del Paese”. Lo dice Renato Brunetta, capogruppo Fi alla Camera. “Si faccia un nuovo governo con la maggioranza del Pd”, aggiunge. “Renzi a casa e Pd che ha maggioranza alla Camera e al Senato garantisca il governo. Puo’ essere Grasso, puo’ essere Padoan…”.

5 dicembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»