I Peanuts compiono 65 anni, al via concorsi e iniziative nelle scuole

ROMA – I Peanuts festeggiano il 65° anniversario al cinema, al museo, in incontri e pubblicazioni e in Unicoop Tirreno con un concorso di disegno che rappresenta i valori di Snoopy e di tutta la banda destinato alle scuole, ma che non resterà tra le mura di classe: proseguirà tutto l’anno con un calendario d’iniziative sociali e commerciali nel segno di Snoopy e dei suoi amici. Il progetto coinvolge circa tremila scuole toscane, laziali e umbre (infanzia, elementari e medie).

LEGGI ANCHE:

Peanuts, Snoopy e i suoi amici mette al centro il valore educativo dei fumetti nel segno della creatività, della condivisione, della leggerezza, in perfetto spirito Peanuts. Quei disegni raccontano storie d’amicizia, solidarietà, uguaglianza, condivisione, senza fronzoli e sentimentalismi, con intelligente ironia, amore per la vita e fiducia nel futuro. Con un divertente lavoro di squadra bambini e ragazzi potranno rappresentare con un disegno una delle dieci tematiche proposte lasciandosi ispirare dai Peanuts. Le scuole riceveranno e potranno richiedere, fino a metà dicembre, un kit didattico di accompagnamento con suggerimenti e stimoli sui temi del concorso: amicizia, solidarietà, amore per gli animali, saper sorridere e coltivare i propri sogni. Gli studenti hanno tempo fino al 15 gennaio 2016 per presentare i loro lavori che andranno poi a far parte di una grande galleria denominata Peanuts sogna in grande. Per approfondimenti e informazioni sulle modalità di adesione al progetto sono attivi anche un call center (0307049375) e un sito internet, www.sognaingrande-coop.it. Tra le prime 50 creazioni più votate le migliori 10 (ex equo) saranno scelte da una commissione di esperti, lo Schulz Studio; le classi a cui appartengono i lavori vincenti vedranno i loro elaborati e la loro foto di classe sul prossimo album Peanuts, Snoopy e i suoi amici. Ma il premio più grande sono i 1.000 euro che gli istituti vincitori riceveranno per acquistare, scegliendo tra le proposte di un catalogo pensato per loro, ciò di cui hanno bisogno. Unicoop Tirreno ha voluto così coinvolgere le scuole per aiutarle in questo momento difficile, in cui i soldi non ci sono e avere materiale didattico è tutt’altro che scontato.

5 Novembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»