AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE Emilia-Romagna

Il premio Morrione va all’inchiesta sulle frodi ai fondi per l’agricoltura

RICCIONE – E’ “Fondi rubati all’agricoltura”, di Alessandro di Nunzio e Diego Gandolfo, il vincitore della quarta edizione del premio “Roberto Morrione”, sezione giovanile del Premio giornalistico televisivo Ilaria Alpi consegnato a Riccione nel corso di DIG (Documentari Inchieste Giornalismi) e dedicato alla memoria del fondatore di Rainews.

vincitori_premio_morrione

Il lavoro firmato da di Nunzio e Gandolfo esplora il mondo dei fondi europei destinati a sostenere il settore dell’agricoltura, tra sprechi e frodi.

Stamane la cerimonia di premiazione, presentata da Marcella Sansoni- ex giornalista Rai e presidente della giuria del Premio- che ha osservato come “Roberto, che ha sempre cercato di favorire i giovani, sarebbe stato fiero di questo premio”. Presenti anche Walter Veltroni e Beppe Giulietti che, in un dibattito moderato da Stefano Lamorgese, hanno discusso della memoria di Roberto Morrione e delle sfide del giornalismo contemporaneo. “Sono contento di aver onorato Roberto Morrione con il nostro amore per la verità”. Così Diego Gandolfo, ringraziando Sabrina Giannini, tutor dei due giovani reporter nella realizzazione della videoinchiesta, che sarà trasmessa da RaiNews24 insieme agli altri due lavori finalisti del premio. Ieri sera, al Cinepalace della cittadina romagnola, il pubblico ha potuto vedere in anteprima i tre lavori finalisti. Oltre al vincitore, sono stati proiettati “Bestiario criminale”, inchiesta sul mercato illegale di flora e fauna in Italia (autori Eva Alberti, Susanna Combusti, Silvia Ricciardi, Federico Thoman) e “Obiezione vostro onore”, sul diritto all’interruzione di gravidanza negli ospedali di Roma (autori Federica Delogu, Filippo Poltronieri, Claudia Torrisi, Sebastian Viskanic). In sala anche Mara Filippi Morrione.

Le videoinchieste, realizzate da reporter sotto i 31 anni, sono state finanziate dopo aver superato una selezione fra oltre 70 progetti in gara. I vincitori hanno potuto realizzare i loro progetti sotto la supervisione di grandi firme del giornalismo. Il Premio Morrione “finanzia la realizzazione di progetti di video inchieste su temi di cronaca nazionale e internazionale rilevanti per la vita politica sociale o culturale dell’Italia”. La manifestazione si svolge nel quadro del festival “DIG- documentari, inchieste, giornalismi”, quest’anno alla sua prima edizione, in corso da ieri fino a domani, domenica 6 settembre.

05 settembre 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram