Rugby, a Roma arrivano gli All Blacks: il 24 novembre all’Olimpico

ROMA – È la partita più attesa. E non solo per la giovane Italia del rugby. Perché in qualunque angolo del mondo, per gli appassionati (e non) di rugby, la sfida alla Nuova Zelanda è la più desiderata, cercata, ambita. I campioni del mondo, quelli dell’Haka, della divisa ‘tuttanera’, quella con la felce argentata, sono quelli che tutti vorrebbero sfidare pur sapendo che batterli è praticamente impossibile.

ALL BLACKS IL 24 NOVEMBRE ALLO STADIO OLIMPICO

Il 24 novembre a Roma, stadio Olimpico (ore 15, diretta DMAX canale 52) nell’ambito dei tradizionali test match autunnali, arriva la Nuova Zelanda per sfidare la Nazionale di rugby. L’evento è stato presentato oggi a Roma presso il Chiostro del Bramante, dove il Presidente del CONI Giovanni Malagò, il Presidente FIR Alfredo Gavazzi e l’Amministratore Delegato di Cattolica Assicurazioni Alberto Minali hanno lanciato l’avvicinamento finale alla partita di novembre.

Nell’occasione, FIR e lo sponsor tecnico Macron hanno svelato anche la maglia da gioco alternate dell’Italrugby, da oggi disponibile sullo store online della FIR (shop.federugby.it), con il flanker Maxime Mbandà (nella foto) e il pilone Federico Zani modelli d’eccezione.

“I Test Match rappresentano un momento di promozione del nostro sport verso il grande pubblico, e gli eventi in programma allo Stadio Olimpico di Roma segnano tradizionalmente il momento più alto, emozionante e coinvolgente della nostra visione del grande rugby internazionale”, ha dichiarato il presidente della Fir, Alfredo Gavazzi.

“La partita contro gli All Blacks- ha proseguito il massimo dirigente federale- sarà un formidabile appuntamento sportivo, dove la Nazionale avrà la possibilità di testarsi contro quanto di meglio il nostro sport sappia offrire a meno di un anno dal via della rassegna iridata giapponese del 2019 e, al tempo stesso, un’occasione unica per portare gli appassionati di tutta Italia a toccare con mano il nostro impegno nell’offrire un efficace mix di sport, divertimento, cultura, valorizzazione delle eccellenze del nostro Paese, per offrire un prodotto che va al di là di un grande test-match di rugby”.

Alberto Minali, amministratore delegato del Gruppo Cattolica Assicurazioni, si è detto “felice di poter presentare un evento di tale portata. La sfida che l’Italia si appresta ad affrontare contro gli All Blacks, la squadra di rugby più vincente di tutti i tempi, rappresenta non solo un appuntamento imperdibile per gli appassionati della palla ovale, ma un emozionante spettacolo sportivo e di intrattenimento per tutti.

COME TROVARE I BIGLIETTI

I biglietti per la gara dell’Olimpico, così come per tutti i Cattolica Test Match 2018, sono in vendita dall’estate a partire da 24 euro tramite i consueti canali messi a disposizione da Gruppo TicketOne. Per quanto riguarda i biglietti venduti per la sfida dell’Olimpico fino ad oggi, “ siamo sui 25.000“, ha spiegato il presidente federale Alfredo Gavazzi.

Il numero uno dello Sport italiano Giovanni Malagò ha invece sottolineato l’importanza di aver venduto tanti biglietti a circa 54 giorni dal fischio d’inizio: “Averne venduti così tanti” è un dato che “si commenta da solo”.

1 Ottobre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»