WhatsApp cancellazione dei messaggi inviati. Fase beta ultimata

Imbarazzo addio, arriva l’aiuto per gli sbadati e per i frettolosi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

WhatsApp cancellazione dei messaggiROMA – WhatsApp ha deciso di venire in aiuto agli sbadati, ai troppo frettolosi e a pentiti. I messaggi inviati, infatti, potranno essere cancellati. La sperimentazione, quella in fase beta, è a buon punto e presto la funzione sarà a disposizione di tutti.

WhatsApp cancellazione dei messaggi

Quante volte ci siamo pentiti di aver scritto cose che non pensavamo. Quante volte abbiamo sbagliato destinatario del messaggio. Quante volte abbiamo provato imbarazzo per aver espresso troppo frettolosamente i nostri pensieri. Presto WhatsApp ci aiuterà a rimediare concedendoci la possibilità di eliminare, o anche solo modificare, i messaggi già inviati. Unica condizione necessaria è quella che il destinatario non abbia ancora letto ciò che abbiamo inviato.

WhatsApp tracking a prova di stalker

Quella della cancellazione non è l’unica novità sul social network. Pronta, infatti, anche la funzione tracking ovvero la geo-localizzazione della nostra posizione. Una scelta che potrebbe apparire a prima vista pericolosa, soprattutto quando si vuol sfuggire a stalker e ad amici troppo invadenti. WhatsApp ha pensato però anche a questo. La posizione per essere comunicata deve ottenere l’ok dell’utente e poi resta attiva per un periodo molto breve. A scelta dell’utente la geo-localizzazione resterà attiva 1, 2 o 5 minuti.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»