Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Psicologia, edizione del 30 luglio 2021

In questa edizione del Tg Psicologia: scuola, sogni e sindrome di Guillain Barrè
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PSICHIATRA: ROMANZO COME SOGNO, AIUTA A RIELABORARE VISSUTI

“Il romanzo si conferma essere molto parente del sogno. All’interno dell’esperienza letteraria, Proust ad esempio ha potuto realizzare un sogno e sappiamo che i sogni sono espressione dei desideri e danno la possibilità di rielaborare in chiave creativa le esperienze traumatiche”. Lo spiega Roberto Boccalon, psichiatra e presidente dell’International association for art and psichology.

TAUCCI: DA GRUPPI BALINT ESPERIENZA PER RACCONTARE PERSONE

“Non avrei potuto scrivere un libro in un periodo diverso della vita ma solo ora, dopo tanti anni di confronto con le persone. Un dialogo che deriva dalla mia professione e dall’approfondimento che ho fatto avvalendomi dei gruppi Balint. È stata, infatti, un’esperienza che mi ha dato la capacità di osservare meglio i comportamenti delle persone e di capirne le interazioni”. A dirlo è Mauro Taucci, pediatra di libera scelta, che racconta così il viaggio interiore che lo ha portato a scrivere ‘Cinque minuti’, il suo romanzo d’esordio.

INPEF: RIENTRO A SCUOLA CON MASCHERINE? RAGAZZI SANNO ADATTARSI

“I ragazzi hanno capito qual è la situazione che stiamo vivendo e soprattutto sono pronti e organizzati per il futuro. Non dobbiamo drammatizzare in maniera negativa di fronte a loro quello che stiamo affrontando”. Vincenza Palmieri, presidente dell’Inpef, non ha dubbi riguardo la capacità dei giovani di accettare il rientro a scuola ancora con le mascherine e il distanziamento.

SINDROME GUILLAIN BARRÈ, NEUROLOGO: NO NESSI CON COVID O VACCINO

È rimbalzata la notizia che il vaccino monodose Johnson & Johnson possa aver scatenato in alcuni casi la rara sindrome Guillain-Barrè, ovvero una degenerazione delle guaine mieliniche che rivestono le fibre nervose. Nonostante non si conosca con esattezza la causa scatenante di questo disturbo neurologico, la notizia di una possibile correlazione vaccino-sindrome è andata ad accrescere i dubbi degli ultimi esitanti del vaccino. “In realtà il Sars-CoV-2 non ha portato a una crescita di casi di Guillain-Barrè, bensì sono stati riscontrati dei casi di questa sindrome in soggetti che avevano avuto l’infezione da Covid, senza che tra le due cose ci fosse una correlazione“. A spiegarlo alla Dire è Giancarlo Zito, neurologo dell’ospedale San Camillo de Lellis di Rieti, che smonta con molta cautela quella che ormai è diventata una tendenza alla segnalazione di casi correlati o presunti tali, dagli effetti avversi al vaccino o al Covid, senza un fondamento scientifico comprovato.

SIPPS PRESENTA GUIDA PRATICA ALLA DISABILITÀ PER FAMIGLIE

“‘Includendo 360’ è una Guida pratica sulla disabilità per le famiglie. Abbiamo voluto dare compiutezza e omogeneità alle tante, diverse e frammentate informazioni che si possono trovare sul web, pensando al percorso di un bambino con una disabilità dalla nascita al dopo di noi”. Marina Aimati, coordinatrice del progetto editoriale, spiega così la genesi di questa Guida promossa e pubblicata dalla Sipps e presentata in occasione del congresso ‘Napule è… Pediatria Preventiva e Sociale’.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»