Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

La positività per covid e il cambio in corsa, la medaglia del ‘4 senza’

canottaggio
L'equipaggio azzurro costretto a rivedere la formazione prima della gara per la notizia della positività al Covid-19 di Bruno Rosetti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Medaglia di bronzo per l’Italia del canottaggio ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Il 4 senza si è piazzato alle spalle di Australia e Romania. Si tratta dell’equipaggio costretto al cambio in corsa dopo la positività al Covid di Bruno Rosetti, al quale è subentrato Marco Di Costanzo.

Sulla barca italiana Giuseppe Vicino, Matteo Lodo, Marco Di Costanzo e Matteo Castaldo hanno confermato il il bronzo olimpico conquistato a Rio 2016 dagli stessi Vicino, Lodo e Castaldo.

L’equipaggio azzurro ha ricevuto prima della gara la notizia della positività al Covid-19 di Bruno Rosetti, una situazione che ha imposto al Direttore Tecnico Francesco Cattaneo di rivedere la formazione, inserendo Di Costanzo al posto di Rosetti, proveniente dal due senza.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»