Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Toscana. Carlesi in dubbio, malumori del Pd di Prato su Rossi

[caption id="attachment_7404" align="alignleft" width="300"] M. Carlesi[/caption] PRATO - Enrico Rossi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
M. Carlesi
M. Carlesi

PRATO – Enrico Rossi prova a ricucire il rapporto con la citta’ di Prato. Dopo le tensioni nello scorso quinquennio con l’amministrazione di centrodestra guidata da Roberto Cenni, ma anche con il Partito Democratico locale su alcuni dossier particolarmente qualificanti: sanita’ e sviluppo dell’aeroporto di Peretola in primis, Rossi torna a corteggiare l’elettorato pratese. E, mentre sta per cominciare il tour cittadino del governatore uscente che e’ candidato per ottenere un secondo mandato col Pd e col Popolo Toscano-Riformisti 2020 da Prato parte un siluro da Massimo Carlesi.

L’ex capogruppo dem in Comune e attuale presidente della commissione Urbanistica ammette di star pensando di non votare Enrico Rossi alla presidenza della Regione: “Sono fra quelli che candidamente e convintamente sostengono i candidati del Pd per il Consiglio regionale- dice Carlesi alla ‘Dire’-, pero’ ho molte riserve sulla figura del governatore per come si e’ comportato verso il gruppo consiliare pratese e per il ruolo da lui assunto verso Prato”. Medita il voto disgiunto? “Sto valutando se e come farlo. Diciamo che il problema e’ che trovare un candidato sostenibile fra gli altri schieramenti e’ un’impresa notevole”.

Un elemento politico da’ per assodato Carlesi: “Il malessere e’ una cosa diffusa fra la gente, perche’ Rossi non e’ molto gradito in citta’. Il voto disgiunto, da questo punto di vista e’ una possibilita’ che puo’ essere utilizzata”.

Dal canto suo, Rossi in giornata incontrera’ rappresentanti delle imprese fra Montemurlo e il capoluogo pratese, per poi essere atteso alle 17 per una conferenza stampa congiunta coi candidati al Consiglio regionale. Piu’ tardi, alle 18 sara’ in centro per un’iniziativa sull’innovazione e alle 20 al circolo Arci della Querce, dove si tratterra’ per una cena di autofinanziamento. E a quel che si apprende da fonti del Pd, il governatore conta di fare una nuova puntata a Prato prima delle elezioni, il 25 maggio sui temi della cultura e del turismo.

di Carlandrea Adam Poli

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»