Tg Lazio, edizione del 26 febbraio 2021

Il Lazio dovrebbe restare in zona gialla, occupazione di Casapound a Roma: per la Corte dei Conti no ai risarcimenti, le biblioteche romane compiono 25 anni nell'edizione di oggi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

COVID, D’AMATO: “RT A 0,94, LAZIO DOVREBBE RESTARE IN ZONA GIALLA”

Il Lazio dovrebbe restare in zona gialla. L’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato, ha comunicato che l’indice di trasmissione RT nella regione è di 0,94 e con meno posti letto occupati. “Ma deciderà il ministero della Sanità”, ha aggiunto D’Amato per poi spiegare che nel Lazio ci sono “63 casi di varianti, di cui due mutazioni brasiliane e il resto inglesi. Dobbiamo capire se alcuni ceppi riducono la copertura vaccinale, ma finora lo Spallanzani ci ha rassicurato”. Intanto a Roma potrebbero debuttare delle micro-zone rosse anche se “al momento- ha chiarito D’Amato- per fortuna non vedo situazioni così gravi”.

OCCUPAZIONE CASAPOUND A ROMA, PER CORTE CONTI NO RISARCIMENTI

La sezione giurisdizionale della Corte dei Conti del Lazio ha assolto per mancanza di colpa grave gli otto dirigenti dell’Agenzia del Demanio e del ministero dell’Istruzione, nel processo che li vedeva imputati per danno erariale da oltre 4 milioni di euro causato dalla ultradecennale occupazione da parte di Casapound dell’immobile in via Napoleone III a Roma, un bene di proprietà dello Stato e in uso al ministero. La sentenza è stata resa nota dal procuratore regionale della Corte dei Conti, Pio Silvestri, in occasione dell’inaugurazione dell’anno giudiziario della Corte. La Procura impugnerà la sentenza in appello.

ROMA, IL 5 MARZO PARTE RESTAURO SCUOLA CADLOLO IN MUNICIPIO I

La scuola Cadlolo di Roma sta per rinascere. Il 5 marzo partirà il restauro conservativo dell’edificio in stile barocchetto su lungotevere Tor di Nona, che attualmente versa in uno stato di degrado. Il progetto ideato dal Municipio I, che prevede anche la ristrutturazione degli interni, sarà realizzato con la collaborazione delle aziende Sorgente Rem e Urban Vision. “Abbiamo vinto una sfida e dimostrato che pubblico e privato possono fare squadra per il bene comune. Dobbiamo guardare, quindi, con interesse alle iniziative di mecenatismo privato” ha commentato la presidente del Municipio I, Sabrina Alfonsi.

BIBLIOTECHE DI ROMA COMPIONO 25 ANNI E ‘REGALANO’ 80MILA EBOOK

Le biblioteche di Roma compiono 25 anni e festeggiano il loro compleanno sul web. Per raccontare e segnare una ricorrenza cosi’ importante, l’istituzione ha effettuato un restyling del marchio e fatto un omaggio speciale ai cittadini, che sul sito www.bibliotechediroma.it troveranno 80.000 ebook da prendere gratuitamente in prestito. Una disponibilità che raggiunge le 840.000, se si considerano anche le risorse ad accesso libero. “Le biblioteche di Roma portano la cultura in tutta la nostra città” ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»