NEWS:

Holding Fm al fianco dei lavoratori con la Fondazione Ines

Fabio Massaro: "Ho sempre creduto che il successo di un’azienda fosse intimamente legato al benessere di quanti vi lavorano"

Pubblicato:25-07-2023 13:18
Ultimo aggiornamento:25-07-2023 13:19
Autore:

imprese
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

LEGNAGO (Verona) – Un’economia sostenibile passa anche per un welfare aziendale significativo e per una partecipazione dei dipendenti al capitale societario. Ne è convinto Fabio Massaro, alla guida della holding Fm, con sede a Legnago in provincia di Verona, che riunisce le venti società afferenti al Gruppo, tra le quali Italbedis, da oltre trent’anni impegnato nella purificazione dell’acqua e oggi all’avanguardia anche nei sistemi per la sanificazione dell’aria.

È dunque dalla consapevolezza del ruolo sociale dell’impresa che Massaro ha deciso di istituire una fondazione, dedicata alla madre Ines, che è alimentata con parte dei profitti del business societario e che mette a disposizione di tutti i 200 dipendenti risorse cui poter attingere in situazioni di difficoltà, in particolare sanitarie. “Ho sempre creduto che il successo di un’azienda fosse intimamente legato al benessere di quanti vi lavorano– sottolinea Massaro- È un ben stare determinato da una molteplicità di fattori, tra i quali la possibilità di avere un supporto nei momenti di difficoltà”.

La Fondazione, avviata due anni fa, ha già dimostrato di riuscire a adempiere efficacemente alla mission per la quale è stata voluta. Appartiene alle strategie legate alla sostenibilità anche la pratica attivata sistematicamente da Massaro di coinvolgere il proprio management nell’asset societario, mantenendone la maggioranza. “In tutte le società che afferiscono al Gruppo- spiega- una parte delle azioni sono cedute ai manager. È un modo di operare che sta dimostrando sul campo la sua positività, sia per l’azienda che per il management. L’impresa, infatti, può contare su persone capaci che, a loro volta, si sentono sempre più coinvolte e stimolate ad avere un rapporto di continuità con l’ambiente in cui sono professionalmente inserite, dove possono trovare adeguata soddisfazione”.


Il tema del welfare aziendale oggi è tra gli asset individuati tanto a livello istituzionale che accademico per favorire un positivo rapporto tra azienda e collaboratori, accrescendo l’attrattività dell’impresa e la fidelizzazione dei collaboratori. Tuttavia, gli analisti mettono anche in evidenza come forme di welfare siano maggiormente possibili e sostenibili in imprese solide e strutturate, a fronte di un tessuto imprenditoriale italiano costituito per lo più da piccole e medie imprese. Da qui l’opportunità che a livello istituzionale siano potenziate le forme di premialità per le imprese che si impegnano su questo fronte.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy