Tg Lazio, edizione del 25 febbraio 2021

In questa edizione: 100mila over 80 vaccinati contro il Covid nel Lazio, Roma Capitale chiede al Governo la riapertura dei locali fino alle 22 e due sgomberi di occupazioni abusive di cui uno a Casapound
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

COVID, 100MILA OVER 80 GIÀ VACCINATI NEL LAZIO

Sono 100mila gli over 80 vaccinati contro il Covid nel Lazio. Lo ha reso noto l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato, spiegando inoltre che sono più di 10mila le vaccinazioni effettuate per le Forze dell’Ordine e che sono 85mila le prenotazioni fin qui effettuate per la campagna vaccinale rivolta al personale scolastico. “Sono preoccupato dell’incertezza sugli arrivi e le forniture dei vaccini, in particolar modo Astrazeneca e Moderna- ha detto D’Amato- Questo non ci aiuta in un momento in cui viaggiamo stabilmente sulle 12mila somministrazioni al giorno e possiamo agevolmente andare a 35 mila”.

ROMA CAPITALE: GOVERNO RIAPRA RISTORANTI-BAR FINO ALLE 22

Roma Capitale ha chiesto al Governo di consentire la riapertura di bar e ristoranti fino alle 22 e di intervenire radicalmente sulla tariffa rifiuti, in modo da non farla pagare a chi non ha utilizzato il servizio. La sollecitazione della sindaca Virginia Raggi all’Esecutivo guidato da Mario Draghi, “per consentire ai Comuni di intervenire sulla Tassa sui Rifiuti rapportandola al fatturato”, è stata resa nota dall’assessore capitolino al Personale, Antonio De Santis. “Siamo sicuri che le nostre richieste non rimarranno inascoltate” ha aggiunto De Santis.

SGOMBERATE DUE OCCUPAZIONI A ROMA E FIUMICINO, UNA È DI CASAPOUND

Due sgomberi di occupazioni abusive sono avvenuti questa mattina a Roma e Fiumicino. Nella Capitale sono stati liberati i locali della Ex Lavanderia, nel Padiglione 31 del complesso del Santa Maria della Pietà. L’immobile, all’interno del quale è stata trovata una persona, è stato restituto alla proprietà dell’Asl Roma 1. A Fiumicino invece le forze dell’ordine sono intervenute nell’ex presidio della Asl Roma 3, in via Castel San Giorgio 225, occupato da Casapound. Il locale era sottoposto a sequestro preventivo e suo interno c’erano alcuni militanti che non hanno opposto resistenza.Due sgomberi di occupazioni abusive sono avvenuti questa mattina a Roma e Fiumicino. Nella Capitale sono stati liberati i locali della Ex Lavanderia, nel Padiglione 31 del complesso del Santa Maria della Pietà. L’immobile, all’interno del quale è stata trovata una persona, è stato restituto alla proprietà dell’Asl Roma 1. A Fiumicino invece le forze dell’ordine sono intervenute nell’ex presidio della Asl Roma 3, in via Castel San Giorgio 225, occupato da Casapound. Il locale era sottoposto a sequestro preventivo e suo interno c’erano alcuni militanti che non hanno opposto resistenza.

CONCORDATO ATAC NON A RISCHIO, A MARZO OK A BILANCI AMA

Il futuro di Atac non è a rischio e Roma Capitale si appresta ad approvare i bilanci 2017, 2018 E 2019 di Ama. Sul fronte dei trasporti, la municipalizzata si dice certa della tenuta del piano di concordato, nonostante le difficolta create dalla pandemia. La società, in una lettera inviata al Tribunale insieme al Comune, ha spiegato le azioni messe in campo per risolvere le criticità causate dal Covid. Passando ai rifiuti, il collegio sindacale di Ama ha comunicato che il 18 marzo il Campidoglio approverà i 3 bilanci che mancano all’appello da almeno 4 anni.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»