Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Il mirto secolare della Sardegna continua il ‘tour’: dopo Expo fa tappa a Modena

MODENA - Alto quattro metri, con una chioma di cinque
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Mirto_sardegnaMODENA – Alto quattro metri, con una chioma di cinque di diametro, e pesante 12 quintali, è stato il mirto secolare il protagonista del Parco della biodiversità ad Expo 2015. A ModenaFiere, come ospite d’onore del salone dell’antiquariato, l’albero cresciuto in Sardegna rimarrà esposto nei padiglioni sabato 5 e domenica 6 marzo: “Un’occasione unica per quanti desiderano ammirare una vera meraviglia”, assicurano da ModenaFiere. Con i suoi 450 anni di anzianità, il mirto sarà la mascotte di Verdi Passioni, il salone del giardinaggio che giunge quest’anno alla sua quarta edizione.

“Si tratta di un colosso se paragonato ai cespugli cui siamo abituati, una pianta magnifica che lascia senza fiato. Questo mirto è una testimonianza vivente e autorevole della complessità e della ricchezza del paesaggio italiano”, commenta Gianluca Cristoni di Latifolia, azienda bolognese sponsor del Parco della biodiversità e proprietaria del mirto che, trascorsa la tappa di Modena, tornerà in vivaioper essere gelosamente custodito“.

di Luca Donigaglia, giornalista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»