Coronavirus, Conte: “Pronti a intervenire nuovamente se necessario”

Lo dice il premier Giuseppe Conte nell'informativa alla Camera sul nuovo Dpcm
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Siamo ancora dentro la pandemia e il costante aumento dei contagi ci impone di tenere l’attenzione altissima: stavolta, però forti dell’esperienza della scorsa primavera, dobbiamo adoperarci, rimanendo vigili e prudenti. Pronti a intervenire nuovamente se necessario“. Lo dice il premier Giuseppe Conte nell’informativa alla Camera sul nuovo Dpcm.

SITUAZIONE DIVERSA DA MARZO, MA MOLTO CRITICA

“L’Italia è oggi in una situazione ben diversa rispetto a quella del mese di marzo, anche se questa situazione si sta dimostrando molto critica”.

VIGILI E FLESSIBILI PER VALUTARE CURVA CONTAGI

“Ci manteniamo vigili e flessibili per valutare l’andamento della curva di questi giorni, che registra comunque delle criticità”.

INGRESSI SCAGLIONATI ALLE SUPERIORI, AZZOLINA VIGILERÀ

“Solo per le scuole secondarie di secondo grado, sono previste modalità ancora più flessibili di organizzazione dell’attività didattica, e la ministra Azzolina presiederà perche’ questo avvenga, che contemplano ingressi degli studenti scaglionati, a partire dalle 9, con possibilità di ricorrere anche ai turni pomeridiani”. 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

22 Ottobre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»