Scuola, Fedeli: “Arrivare all’obbligo fino a 18 anni”

valeria-fedeli
La sperimentazione del diploma in 4 anni viene definita "prudente"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Arrivare all’obbligo scolastico fino ai 18 anni, la sperimentazione del diploma in 4 anni, definita “prudente”. Ne ha parlato, in occasione del Meeting di Rimini, il ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli, intervistata da Ilsussidiario.net.

Quella sul diploma sarà una sperimentazione “prudente perché quando si coniugano qualità formativa e flessibilità organizzativa occorre procedere in modo attento, governato, monitorato. Sperimentiamo con cautela per verificare ulteriormente contenuti e tempi degli apprendimenti. Ridurre o riscrivere il curriculum? Si si può e si deve innovare anche aumentando i contenuti curricolari. Una rivisitazione complessiva dei cicli ha una sua logica. Dovremo pure arrivare all’obbligo fino a 18 anni, no?“.

Alla domanda se ne è convinta, la ministra ha risposto: “Lo dico perché lo credo fermamente. In che modo? Diversificando i percorsi in una pluralità di sbocchi professionali possibili. Ma se vogliamo costruire una vera economia della conoscenza, dobbiamo allargare i numeri di partecipazione all’alta formazione”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»