fbpx

Tg Lazio, edizione del 22 luglio 2019

INCENDIO SU LINEA ROMA-FIRENZE, GRAVI DISAGI A STAZIONE TERMINI

E’ stata una mattinata di confusione e rabbia alla Stazione Termini, per la cancellazione di decine di treni in partenza verso le città del Nord, a causa di un incendio doloso a una cabina elettrica sulla linea ferroviaria Roma-Firenze. Treni soppressi, coincidenze perse e ritardi anche superiori alle 4 ore. Trenitalia ha assicurato il rimborso integrale per i passeggeri dei treni ad alta velocità. Trenta quelli cancellati, più un’altra decina di Italo. Le squadre sono al lavoro per riparare i danni provocati alla linea.

OCCUPANTI VIA TEMPESTA: SGOMBERO? PREVALGA MODELLO CARLO FELICE

“Non siamo dei delinquenti, siamo brave persone e siamo anche disposti a pagare un canone sociale, l’importante è che non ci mandino in mezzo a una strada”. E’ il grido d’aiuto, raccolto dall’agenzia Dire, degli occupanti di via Antonio Tempesta 262, nel quartiere di Torpignattara. Lo stabile, secondo i piani della Prefettura, sará sgomberato in via prioritaria insieme all’immobile di via del Caravaggio a Tor Marancia. Nello stabile di via Tempesta, occupato dal 2009, le stanze della ex Asl sono state adibite a veri e propri appartamenti. Circa 70 gli occupanti, 32 nuclei familiari, 18 minori.

ZINGARETTI INAUGURA SERVIZIO TUTELA SALUTE MENTALE A TORRENOVA

Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha inaugurato stamani la nuova struttura di Tutela della Salute Mentale e Riabilitazione dell’Età Evolutiva in via di Torrenova, a Tor Vergata. Realizzata in un territorio in cui sono presenti 49 mila minori, tra gli 0 e i 18 anni, nella struttura operano 4 neuropischiatri infantili, 8 terapisti della riabilitazione e due assistenti sociali. “E’ un servizio moderno in un quadrante della città delicatissimo, dove vivono tante famiglie” ha commentato Zingaretti.

MONTEROTONDO, SEQUESTRATE 12 MINICAR USATE PER FALSI INCIDENTI

Dodici mini car di diverse marche, di cui 4 rubate tra Roma e il Circeo, venivano usate per falsi inicidenti stradali. Lo hanno scoperto i Carabinieri della compagnia di Monterotondo, che hanno arrestato un 66enne per riciclaggio, ricettazione e truffa ai danni delle compagnie assicurative. Oltre a libretti di circolazione in bianco e modulistica per sinistri, i Carabinieri hanno sequestrato anche 243 mila euro. Dalle indagini è emerso che l’uomo, dopo essersi procurato le mini car, sostituiva le placchette su cui sono stampati i codici identificativi originali, per poi utilizzarle in falsi incidenti.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

22 Luglio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»