Star Wars il risveglio della forza, battuti tutti i record di incasso, in Italia superati gli 8 milioni

Non poteva che andare così, totalizzando un bel record di incassi, il lancio di 'Star Wars: Il risveglio della forza'. In Italia, così come negli Stati Uniti, l'ultimo capitolo della saga ha fatto registrare incassi da capogiro infrangendo un record dopo l'altro.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

star-wars-il-risveglio-della-forzaROMA – Non poteva che andare così, totalizzando un bel record di incassi, il lancio di ‘Star Wars: Il risveglio della forza’. In Italia, così come negli Stati Uniti, l’ultimo capitolo della saga ha fatto registrare incassi da capogiro infrangendo un record dopo l’altro.

Negli ‘States’ con i suoi 238 milioni, il film ha battuto Jurassic World che, nel primo weekend, aveva incassato solo, si fa per dire, 208,8 milioni. ‘Star Wars: Il risveglio della forza’ è anche la pellicola ad aver incassato di più in assoluto in un solo giorno di programmazione, oltre 100 milioni di dollari, e ad aver avuto la miglior preview di sempre totalizzando ben 57 milioni di dollari.

In Italia non poteva andare diversamente. Il film targato J.J. Abrams ha incassato nel primo week end di programmazione 6milioni e mezzo superando, dal giorno dell’uscita, lo scorso mercoledì, gli 8 milioni di euro. Nella corsa al botteghino seguono, distanziati di non poco, Vacanza ai Caraibi, Natale col boss, Il ponte delle spie e Irrational Man.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»