Ambiente, con l’Ue 1.685 progetti di rimboschimento nel sud Italia

In occasione della Festa dell'Albero che oggi si celebra in tutto il mondo, OpenCoesione pubblica un dataset aggiornato sul tema
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Piantare alberi significa contrastare concretamente i cambiamenti climatici, e il tema del rimboschimento e della cura degli spazi verdi pubblici appaiono essenziali anche nell’agenda delle politiche di coesione nazionali ed europee. Lo scrive OpenCoesione, il portale dedicato ai progetti di coesione territoriale finanziati dall’Unione europea e dall’Italia.

In occasione della Festa dell’Albero che oggi si celebra in tutto il mondo, OpenCoesione pubblica un dataset aggiornato sul tema: nei due cicli di programmazione 2007-2013 e 2014-2020 in tre regioni italiane – Calabria, Campania e Sicilia – sono stati effettuati 1.685 interventi per la manutenzione del patrimonio boschivo e di particolari aree verdi, per la salvaguardia e la difesa attiva del patrimonio forestale e la sua ricostruzione.

Un terzo degli interventi poi è volta a prevenire gli incendi boschivi. Più nel dettaglio, 417 hanno riguardato la riduzione del rischio di incendi, mentre 124 sono serviti a implementare i Piani antincendio boschivi (Aib). Infine, i restanti 84 piani sono serviti a mettere in sicurezza i boschi di contatto.

In totale, tutte queste azioni hanno beneficiato di 337 milioni di euro di finanziamenti, provenienti da fondi europei e da stanziamenti nazionali. Inoltre, come chiarisce OpenCoesione, dei quasi 2mila progetti illustrati, l’85 per cento è ancora in corso di realizzazione.

OpenCoesione è l’iniziativa di open government sulle politiche di coesione in Italia, coordinata dal dipartimento per le Politiche di coesione della Presidenza del Consiglio dei ministri.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»