NEWS:

Africa, Putin lancia il vertice di Sochi: “La Russia non sfrutta e non minaccia come l’Occidente”

Il presidente russo Vladimir Putin parla in vista della prima conferenza organizzata da Mosca con decine di delegazioni di governi africani

Pubblicato:21-10-2019 13:59
Ultimo aggiornamento:17-12-2020 15:51
Autore:

vladimir putin
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – La Russia può essere la migliore amica dell’Africa e contribuire al suo sviluppo senza ricattarla e sfruttarla come fanno i Paesi occidentali: parole di Vladimir Putin, pronunciate in vista della prima conferenza organizzata da Mosca con decine di delegazioni di governi del continente.

“Vediamo come tanti Paesi occidentali ricorrono alle pressioni, all’intimidazione e al ricatto di governi africani sovrani” ha detto il presidente russo, in un’intervista rilasciata all’agenzia di stampa ‘Tass’. “Usano questi metodi per riconquistare in forme nuove l’influenza e il dominio perduti nelle loro ex colonie, precipitandosi per ottenere i massimi profitti e sfruttare il continente”.

La conferenza è in programma mercoledì e giovedì nella città di Sochi, in riva al Mar Nero. Prevista la partecipazione di 47 capi di Stato e di governo africani. Nell’intervista Putin ha detto che Mosca sta rafforzando i propri rapporti con l’Africa anche attraverso accordi di cooperazione militare in essere con oltre 30 Paesi. L’influenza russa, a sud del Sahara, era stata forte soprattutto ai tempi dell’Unione Sovietica.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy