Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Comunali, il Pd nazionale ora loda Bologna: “Modello per vincere”

lepore
"A Bologna abbiamo fatto primarie molto belle, dove c'è stato anche un po' di conflitto, ma è il sale della democrazia"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Per il Pd nazionale, che pure era intervento più volte per lo scontro aspro in corso sotto le Due Torri, ora Bologna è un modello nazionale. Il responsabile Enti locali Francesco Boccia, il giorno dopo il voto nei gazebo, loda il vincitore Matteo Lepore, che “ha avuto il coraggio di mettere in discussione la sua proposta di città e ha allargato”, accettando di fatto la sfida di Isabella Conti alle primarie.

“In questi 16 anni- ricorda l’ex ministro a Radio Immagina- sono state molte le primarie che hanno cambiato anche la storia politica del paese, ma io penso che queste qui di Bologna entrino di diritto tra le esperienze più belle”.

Non solo. “Spero che l’esperienza di Bologna di Matteo Lepore e Isabella Conti- aggiunge poco dopo Boccia, ospite oggi proprio insieme a Lepore- possa essere d’esempio a tutti i leader di movimenti e partiti che vogliano costruire un’alternativa alla destra e non hanno ancora fatto l’ultimo passo in alcune città. Quel modello che hanno messo in campo loro con coraggio penso sia quello giusto per vincere le elezioni del 2023″.

Lepore da parte sua difende le primarie dalle critiche: “A Bologna abbiamo fatto primarie molto belle, dove c’è stato anche un po’ di conflitto, ma è il sale della democrazia. Se si riducono ad un congresso fanno male ma a Bologna invece hanno fatto bene”. Ora c’è tutta la volontà di ricucire con la sconfitta. Con Conti, informa Lepore, “ci vedremo in prossimi giorni, dopo che sarò andato un paio di giorni alle terme per risposarmi”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»