hamburger menu

Calabria, colpi d’arma da fuoco contro il magazzino del gigante del tonno Callipo

L'assessore Varì: "Solidarietà e piena vicinanza al mio amico Pippo Callipo per l’ennesimo atto intimidatorio subito in una delle sue sedi aziendali"

Pubblicato:15-01-2024 13:18
Ultimo aggiornamento:15-01-2024 13:18
Canale: Calabria
Autore:
pistola1
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

NAPOLI – Colpi di arma da fuoco sono stati esplosi nella serata di sabato 13 gennaio contro un magazzino del gruppo Callipo a San Pietro Lametino, frazione di Lametia Terme, in provincia di Catanzaro. Indagini in corso per definire l’accaduto e individuare i responsabili.

“Esprimo solidarietà e piena vicinanza al mio amico Pippo Callipo per l’ennesimo atto intimidatorio subito in una delle sue sedi aziendali. Forte condanna per questi gesti vili e deprecabili che, sono certo, non faranno arretrare di un millimetro l’imprenditore vibonese, da sempre impegnato a contrastare le aggressioni criminali e a far fiorire le sue aziende all’insegna della legalità. Sono al suo fianco e ribadisco l’impegno costante del governo regionale affinché il valore della legalità sia tutelato e garantito”, ha dichiarato in una nota l’assessore allo Sviluppo economico e attrattori culturali della Regione Calabria Rosario Varì commentando.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2024-01-15T13:18:20+01:00