Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Campania ‘gialla’, dal 18 gennaio riaprono al pubblico gli scavi di Pompei

pompei
Dopo la chiusura di questi mesi il sito archeologico di Pompei e il Museo Archeologico di Stabia Libero D'Orsi si preparano a riaccogliere i visitatori
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – Il sito archeologico di Pompei e il Museo Archeologico di Stabia Libero D’Orsi presso la Reggia di Quisisana riaprono al pubblico dopo la chiusura di questi mesi.
Rispettando le indicazioni ministeriali e fino al ulteriore comunicazione i siti saranno aperti dal lunedì al venerdì nei consueti orari: Pompei 9:00 – 17:00 con ultimo ingresso alle 15:30; Museo Libero D’Orsi 9:00 – 17:00 con ultimo ingresso alle 16:00. Entrambi i siti resteranno chiusi il sabato e la domenica.

LEGGI ANCHE: FOTO | A Pompei tornano integre le colonne della casa del Fauno

In questa fase di graduale riapertura l’accesso e l’uscita per l’area archeologica di Pompei saranno possibili dal varco di Piazza Anfiteatro. La visita si svilupperà lungo un percorso segnalato all’interno del sito e sull’app di supporto My Pompeii allo scopo di assicurare una visita in sicurezza del sito e nel pieno rispetto delle disposizioni sanitarie anti Covid.

LEGGI ANCHE: Covid, da domenica Lombardia, Sicilia e Bolzano ‘rosse’. Ecco il nuovo Dpcm

L’elenco completo degli edifici visitabili è consultabile sul sito www.pompeiisites.org. Il biglietto di ingresso ai due siti è acquistabile esclusivamente on-line sul sito www.ticketone.it, unico rivenditore ufficiale autorizzato. Al momento dell’acquisto on-line il visitatore potrà scegliere la fascia oraria di ingresso, prevista ogni 15 minuti per un massimo di 500 persone ogni 15 minuti, fino alle 13:00. Dopo le 13:00 l’ingresso consentito è per un massimo 300 persone per turno. I visitatori saranno sottoposti, all’arrivo, a misurazione della temperatura mediante termoscanner. Resta obbligatorio l’utilizzo della mascherina nei luoghi chiusi e aperti, a prescindere dalla distanza interpersonale. Saranno garantiti dispenser di gel igienizzante all’ingresso e presso i servizi igienici a disposizione dei visitatori.

LEGGI ANCHE: Pompei rivive in una serie di 6 podcast con uscita settimanale

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»